Italia Markets open in 5 hrs 13 mins

Cnf sale al 51% di Res credit management

webinfo@adnkronos.com

Il Gruppo Frascino, attraverso la società Credit Network & Finance, amplia il raggio d'azione nel settore del credit management e della gestione immobiliare salendo al 51% del capitale sociale di Res Credit Management, piattaforma specializzata nella gestione del credito ipotecario e nella ottimizzazione dei processi di dismissione delle garanzie immobiliari per conto di banche ed investitori istituzionali. 

Forte dell’esperienza e del know how dei suoi azionisti, tra cui Tecnocasa Holding, e dei rapporti commerciali già in essere con Knight Frank e Distressed Technologies per la valutazione e la valorizzazione delle garanzie immobiliari, Res Credit Management potenzia così i servizi ai propri clienti coniugando le esigenze di banche ed investitori, potendo contare sulla capillarità delle reti di Tecnocasa e sulle capacità operative e tecnologiche di Credit Network & Finance Spa, la società del Gruppo Frascino specializzata nel credit management e gestione di NPL fin dal 2007. 

Il team sarà guidato da Luca Olivieri, Co-ceo di Cnf, in qualità di amministratore delegato, e da Massimo Mancini, già responsabile npl di Bper, alla presidenza. "L'operazione - dichiara Luigi Frascino, Presidente di Cnf - mira a sfruttare le sinergie con il Gruppo Tecnocasa e gli altri soci, al fine di rafforzare nel mercato degli Npl la già solida posizione del Gruppo Frascino, che diviene così l'unico servicer indipendente a poter gestire in modo completo crediti di ogni tipologia ed entità, con servizi ad elevato valore aggiunto sia nelle fasi di due diligence sia nel processo di asset management fino alla commercializzazione dei singoli beni immobili".