Italia markets open in 4 hours 50 minutes
  • Dow Jones

    34.269,16
    -473,66 (-1,36%)
     
  • Nasdaq

    13.389,43
    -12,43 (-0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.424,33
    -184,26 (-0,64%)
     
  • EUR/USD

    1,2140
    -0,0012 (-0,10%)
     
  • BTC-EUR

    46.977,93
    +959,52 (+2,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.535,28
    +1.292,60 (+532,64%)
     
  • HANG SENG

    27.981,80
    -32,01 (-0,11%)
     
  • S&P 500

    4.152,10
    -36,33 (-0,87%)
     

Coca Cola chiude I trimestre con utili e fatturato migliori delle stime. A marzo domanda torna a livelli pre-pandemia

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Coca Cola ha concluso il primo trimestre dell'ann riportando utili e un fatturato migliore delle attese e dichiarando che, nel mese di marzo, la domanda è ritornata ai livelli del 2019 precedenti l'esplosione della pandemia. Nell'intero trimestre, la domanda è rimasta invece invariata su base annua. "Siamo incoraggiati dai miglioramenti del nostro business, specialmente nei mercati in cui la disponibilità dei vaccini sta aumentando e le economie stanno riaprendo, e rimaniamo fiduciosi nella nostra guidance dell'intero anno", ha detto l'AD James Quincey in un comunicato. La multinazionale ha concluso il primo trimestre fiscale con utili netti per un valore di $2,25 miliardi, o di 52 centesimi per azione, in calo rispetto ai $2,78 miliardi, o 64 centesimi per azione, dello stesso periodo dell'anno precedente. L'utile per azione su base adjusted si è attestato a 55 centesimi, rispetto ai 50 centesimi per azione attesi; il fatturato è stato pari a $9,02 miliardi, meglio degli $8,6 miliardi stimati dal consensus. Coca Cola ha sottolineato che la domanda è migliorata in ogni mese del trimestre, grazie a mercati come la Cina, dove l'incertezza legata al virus è diminuita.