Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1614
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • BTC-EUR

    52.962,84
    +1.402,11 (+2,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.430,53
    -21,11 (-1,45%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Coldiretti: con maltempo campagne allagate e raccolti distrutti

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 set. (askanews) - L'ultima ondata di maltempo dell'estate con violenti nubifragi e trombe d'aria fa salire il conto dei danni provocati all'agricoltura con campi allagati, alberi abbattuti e coltivazioni di mais e riso duramente colpite in prossimità della raccolta. Lo sottolinea Coldiretti dopo l'ennesimo allerta per

maltempo sulla Lombardia e Veneto proprio mentre è in pieno svolgimento la vendemmia e sta per iniziare la raccolta delle olive. L'estate 2021 si chiude con quasi 1300 nubifragi, bombe d'acqua, trombe d'aria, grandinate e tempeste di fulmini in aumento del 58% rispetto allo scorso anno ed effetti devastanti su città e campagne. Si tratta di una media di piu' di 14 eventi estremi al giorno lungo tutta la Penisola dove si sentono gli effetti della tropicalizzazione del clima confermata dalla tendenza all'aumento della temperatura con l'estate 2021 che si classifica dal punto di vista climatologico come la sesta più calda dal 1800 con una temperatura superiore di 1,55 gradi rispetto alla media, secondo dati Isac Cnr.

L' effetto dei cambiamenti climatici con l'alternarsi di siccità e alluvioni ha fatto perdere tra siccità e alluvioni, sottolinea la Coldiretti, quasi 2 miliardi di euro all'agricoltura italiana nel 2021, tra tagli della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne con allagamenti, frane e smottamenti. Per affrontare i danni dei cambiamenti climatici - conclude l'associazione agricola - servono interventi strutturali e strumenti di gestione del rischio sempre più avanzati, efficaci e con meno burocrazia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli