Italia markets open in 8 hours 5 minutes

Coldiretti: fusione tra Intesa Sp e Ubi opportunità per imprese

Glv

Roma, 1 mar. (askanews) - L'ipotesi di fusione fra Intesa Sanpaolo e Ubi Banca "non ci lascia indifferenti, la scelta spetterà agli azionisti ma non nascondiamo di auspicare che questa aggregazione vada a buon fine". Lo afferma il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini, secondo cui "grazie alle sue performance, all'articolazione dei suoi servizi e alla capacità di attingere ai fondi europei, Intesa è riuscita in un compito estremamente complesso: essere a un tempo 'la banca del Paese' e banca di territorio".

"È anche guardando a questo aspetto - sottolinea Prandini in una lettera al Sole-24Ore - che Coldiretti vede nella fusione con Ubi l'opportunità, specie per le aziende agricole più performanti, di accedere ai servizi a condizioni migliori".

"Coldiretti - aggiunge il presidente - rappresenta per sua natura il risvolto più immediato dell'economia reale del paese, un segmento fondamentale del nostro produrre beni e relazioni destinato a diventare sempre più importante in questa stagione. Intesa e Ubi si sono caratterizzate storicamente evolvendo sullo stesso versante: quello di una crescita d'impresa affidata al giusto compenso erogato per servizi di qualità".