Coldiretti: Povero più di un pensionato su 10, al sud il 23,5%

Roma, 16 feb. (LaPresse) - In Italia oltre un pensionato su dieci (11%) si trova in condizione di povertà, percentuale che sale al 23,5% nel mezzogiorno. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti, sulla base degli ultimi dati Istat sulla povertà in Italia, da cui si evidenzia una tendenza al peggioramento della situazione. A pesare soprattutto sul bilancio dei pensionati, sottolinea la Coldiretti, sono i costi per l'abitazione e l'energia (39,3%), la spesa alimentare (21,1%) e i trasporti e le comunicazioni (13,1%).

Nelle campagne, inoltre, risultano più di 800mila pensionati coltivatori diretti con pensioni inferiori o integrate al minimo di 460 euro al mese che stanno vivendo un periodo estremamente difficile. Federpensionati Coldiretti sottolinea dunque la necessità di intervenire per recuperare il potere di acquisto delle pensioni più basse; eliminare discriminazioni fra lavoratori dipendenti e autonomi, anche per quanto riguarda gli assegni familiari; riconoscere un sostegno per le famiglie che si fanno carico di accudire in casa gli anziani; definire i livelli essenziali di assistenza; potenziare i servizi di prevenzione presso gli ambulatori di medicina generale.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito