Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.534,57
    -451,13 (-1,96%)
     
  • Dow Jones

    33.773,32
    -225,72 (-0,66%)
     
  • Nasdaq

    12.716,29
    -249,05 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,77 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    90,52
    +0,02 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    21.361,73
    -2.025,09 (-8,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    510,20
    -31,40 (-5,80%)
     
  • Oro

    1.762,60
    -8,60 (-0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,0046
    -0,0046 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    4.234,97
    -48,77 (-1,14%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.730,32
    -47,06 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8490
    +0,0037 (+0,43%)
     
  • EUR/CHF

    0,9624
    -0,0025 (-0,26%)
     
  • EUR/CAD

    1,3043
    -0,0017 (-0,13%)
     

Coldiretti: record export alimentare spinge industria

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 giu. (askanews) - L'aumento del fatturato industriale è spinto dal record storico fatto segnare per le esportazioni alimentari Made in Italy, che registrano un aumento del +19% nei primi quattro mesi dell'anno. Lo sottolinea la Coldiretti sulla base dei dati Istat. Nonostante i mesi di guerra le esportazioni alimentari nazionali sono in aumento sul record annuale di 52 miliardi fatto registrare nel 2021, con la Germania che è il principale mercato di sbocco in aumento nel quadrimestre del 12%, davanti alla Francia, in salita del 18%, mentre gli Stati Uniti si classificano al terzo posto ma mettono a segno un tasso di crescita del 19%.

Un vero boom, precisa la Coldiretti, si è verificato nel Regno Unito con un +25% che evidenzia come l'export tricolore si sia rivelato più forte della Brexit, dopo le difficoltà iniziali legate all'uscita dalla Ue. Dato negativo in Cina con un calo del 29% e in Russia con un -14% con l'export che è precipitato dopo mesi di guerra.

"Per sostenere il trend di crescita dell'enogastronomia Made in Italy serve ora agire sui ritardi strutturali dell'Italia e sbloccare tutte le infrastrutture che migliorerebbero i collegamenti tra Sud e Nord del Paese, ma anche con il resto del mondo per via marittima e ferroviaria in alta velocità, con una rete di snodi composta da aeroporti, treni e cargo", sottolinea il presidente della Coldiretti Ettore Prandini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli