Italia markets open in 7 hours 11 minutes
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,42 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,93 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1730
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    40.271,93
    -1.079,66 (-2,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.193,48
    -32,05 (-2,61%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,96 (+1,03%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     

Come cominciare bene la giornata? 3 consigli per partire col piede giusto

·3 minuto per la lettura
Photo credit: Marko Geber - Getty Images
Photo credit: Marko Geber - Getty Images

È davvero difficile immaginarlo fino a quando non si hanno figli, ma diventare genitori vuol dire, prima di tutto il resto, dover imparare a creare il tempo dove questo non esiste, fare dello spazio nella propria giornata (anche quando non ce ne sarebbe) per prendersi cura completamente (oltre a tutti gli altri compiti e impegni personali, lavorativi ecc.) di una o più altre piccole personcine.

Quando i bebè sono ancora piccoli, finché non camminano, sono una specie di unico organismo insieme alla mamma e al papà: i genitori diventano una loro estensione, il loro nutrimento, il loro intrattenimento, perfino il loro letto.

Man mano che crescono e acquisiscono competenze, la situazione migliora per molti versi.

Ma la formazione del loro carattere e il ruolo di guida a cui si è chiamati in quanto genitori fa sì che non si possa più prenderli e spostarli a proprio piacimento: bisogna imparare a comunicare con loro, comprenderli e farli in qualche modo ragionare perché rispettino quel minimo di schemi e routine che sono necessari al loro sviluppo e al loro benessere.

Questo richiede ogni giorno una enorme quantità di tempo in aggiunta al tempo necessario per la cura e le attività.

Senza contare inoltre gli imprevisti: i capricci, le necessità fisiologiche dell’ultimo minuto, l’orsetto che non si trova e senza il quale non si può uscire di casa, e chi più ne ha più ne metta.

La mattina è indubbiamente uno di quei momenti che mette a dura prova la capacità di collaborazione tra genitori, la comunicazione in famiglia, la serenità, ma anche lo svolgimento della giornata.

Prima dei figli ci si immagina il rituale della colazione in famiglia come quei momenti che si vedono nelle pubblicità in televisione: sereni e rilassati, tutti intorno al tavolo per una colazione sana e piacevole.

La verità è che la maggior parte delle volte, dal momento in cui suona la sveglia al momento in cui si arriva in ufficio, la mattina è una corsa a ostacoli per uscire di casa in orario, portare i figli a scuola e cercare di non arrivare troppo in ritardo alla riunione delle 9.

Per fortuna però ci sono alcuni accorgimenti che si possono mettere in atto per semplificare e velocizzare questo momento frenetico: basterà infatti fare queste tre cose la sera prima per sperimentare un netto guadagno di tempo a favore della routine del mattino e della serenità di tutta la famiglia.

Prepara la colazione

Un consiglio sempre valido: prepara la tavola della colazione la sera, prima di andare a dormire.

Il suggerimento in più è quello di non limitarti ad apparecchiare, ma puoi addirittura preparare delle colazioni super sane già la sera: dal porridge, alle frittate, dal Bircher Muesli ai budini. Puoi trovare tre esempi pratici qui.

Prepara i vestiti

Non dover scegliere di mattina il look adatto alla giornata è un grandissimo vantaggio sul tempo ma anche sull’umore. Spesso infatti di fronte a un armadio disordinato, i vestiti stropicciati o da lavare subentra quella sensazione di rabbia, ansia e frustrazione che porta inevitabilmente a una serie di cattive decisioni e conseguenti eventi che impatteranno negativamente sulla giornata. Ecco perché imparare a prepararsi la sera precedente scegliendo l’outfit giusto è un’ottima idea.

Bonus point se rimetti a posto anche i vestiti che ti togli, senza abbandonarli sulla sedia o in giro per casa.

Per i bambini, a seconda della loro età e delle loro competenze, puoi pensare non solo di sceglierli per loro ma anche di farglieli scegliere. Si possono addirittura selezionare gli outfit per tutta la settimana la domenica sera, per esempio, e disporre in scatole o buste apposta con sopra il nome del giorno in cui indossarli.

Programma la giornata

Infine, se la sera riesci a ritagliarti dieci minuti per rivedere gli impegni del giorno successivo, potresti renderti conto che la tua giornata è più leggera del previsto e potrai affrontarla con un ritmo più rilassato senza ripercussioni sul tuo umore, sul benessere della tua famiglia o sugli eventi della giornata.

Stefania Di Mascolo - professional organizer - Organizzatamente

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli