Italia markets open in 5 hours 55 minutes
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.176,36
    -509,01 (-1,71%)
     
  • EUR/USD

    1,2042
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    45.584,16
    -1.283,41 (-2,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.228,62
    -70,34 (-5,42%)
     
  • HANG SENG

    29.106,15
    +136,44 (+0,47%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     

Come gestire il cane in caso di lockdown, il vademecum dell'Aidaa

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

In vista di un possibile lockdown che potrebbe interessare gran parte dell'Italia, l'Aidaa (Associazione italiana difesa animali ed ambienti) lancia il suo vademecum relativo alla gestione ed alla passeggiata con il cane.

Sette le regole da seguire: "Quando portate a spasso il cane, e anche quando siete in area cani o al parco indossate sempre la mascherina coprendovi naso e bocca. Portare sempre con se il sacchettino per la raccolta degli escrementi; Quando raccogliete le feci, o siete in area cani indossate se possibile anche i guanti per evitare di toccare materiale che possa in qualche modo trasmettere il contagio; Ricordatevi che gli animali domestici non trasmettono il coronavirus all’uomo".

E poi: "Quando rientrate non lavate assolutamente le zampe al cane con candeggina anche se diluita o con altri detergenti, in caso di rientro da una giornata piovosa o sei il cane è stato nel fango, pulitelo con della semplice carta tipo Scottex; Quando rientrate ricordatevi sempre di buttare guanti e mascherina e di lavarvi le mani e portate sempre con voi in uscita mascherina, detergente per le mani e guanti di lattice".

Infine: "Se siete positivi al virus, non uscite di casa per nessun motivo, ma per la passeggiata affidare il vostro cane a una persona o un dog sitter di assoluta fiducia e che abbia esperienza nella gestione dei cani. Non uscire con il proprio cane durante gli orari del coprifuoco se non per bisogni impellenti del cane che comunque vanno fatti fare sotto casa, e immediatamente raccolti".