Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.931,40
    +133,40 (+0,38%)
     
  • Nasdaq

    14.999,18
    -48,52 (-0,32%)
     
  • Nikkei 225

    30.240,06
    -8,75 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1703
    -0,0015 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    36.831,71
    -401,14 (-1,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.069,31
    -32,21 (-2,92%)
     
  • HANG SENG

    24.208,78
    +16,62 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    4.453,13
    -2,35 (-0,05%)
     

Come organizzare i lavoretti dei bambini e averli sempre in ordine?

·3 minuto per la lettura
Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

Se stai leggendo questo articolo ci sono buone probabilità che tu abbia almeno un figlio e stia cercando una soluzione per riuscire a fare spazio ai suoi lavoretti e disegni, senza dovertene andare di casa tu. Se è vero infatti che quando i bimbi disegnano e colorano è un momento bellissimo in cui sperimentano, si sfidano, imparano, si esprimono (per non parlare del silenzio e della quiete che regnano in casa in quei fugaci momenti), è anche vero che producono una quantità di opere da far invidia al più prolifico degli studenti dell’Accademia di Belle Arti e che non intervenire in alcun modo in questo processo porterà a morte certa per sepoltura sotto un cumulo di fogli da riciclo A4. Se vuoi prendere in mano la situazione, sappi che non dovrai solo occuparti di dove mettere i vari disegni ma di creare un vero e proprio flusso organizzativo per gestire tutto il processo creativo. Per fortuna alcuni prodotti ci vengono in aiuto, semplificandoci la vita.

CONSERVAZIONE CARTACEA

Il primo acquisto da fare è indubbiamente una cartelletta porta-disegni (una per figlio) dove iniziare a riporre tutti i lavoretti dell’anno in corso. Il mio consiglio è di prenderne una grande (A3), in maniera da contenere opere di tutte le dimensioni.

Agenda alla mano, stabilisci un momento dell’anno (magari alla fine dell’anno solare o scolastico) in cui guardare con il piccolo artista tutti i lavori prodotti e scegliere insieme quelli da tenere.

A quel punto, se sei una persona fortunata, avrai due pile: “da tenere” e “da eliminare”. Dico fortunata, perché c’è la possibilità (non troppo remota) che tuo figlio non si voglia separare da nessuno o comunque pochissimi lavoretti.

Tra poco vedremo come risolvere questa situazione, ma partiamo prima da quei disegni che sono sicuramente da conservare.

Questi possono infatti essere riposti in una cartella porta-disegni a soffietto.

L’importante è che ogni soffietto sia contrassegnato dall’anno in corso, in modo da conservare le opere con un criterio cronologico.

A questo punto la cartella principale sarà di nuovo vuota e pronta ad accogliere le nuove opere d’arte.

CONSERVAZIONE DIGITALE

Cosa fare invece di quei disegni da cui i tuoi figli non vogliono separarsi, ma che, oggettivamente, non meritano un posto tra i più rilevanti?

Scatta una foto con il telefono e conservali sul computer, su un archivio cloud o su una app (dai un occhio a Keepy, per esempio). In quel modo saranno sempre visibili e disponibili e basterà una stampante per riportarli in vita.

Se l’idea ti piace, puoi decidere di archiviare digitalmente anche i disegni più belli, ed eventualmente stamparli sotto forma di libro, utilizzando un servizio di stampa apposito.

GALLERIA D’ARTE

Se invece ti fa piacere che alcuni lavori dei tuoi bimbi siano ben in vista su una parete di casa, ecco due soluzioni super semplici per appenderli.

  • Usa il Blu Tack, una sorta di gommino malleabile che si attacca direttamente alla parete e ai disegni dei tuoi piccoli, senza danneggiare nessuno dei due.

  • Tira un filo di acciaio lungo una parete e appendici dei semplici gancetti per tende come questi qui sotto.

Ecco fatto! Ora l’unica cosa che devi fare è seguire questa guida e essere costante.

In questo modo farai un bellissimo regalo ai tuoi figli che potranno, da grandi, guardare indietro e ricostruire la loro storia e i loro ricordi attraverso le loro stesse creazioni.

Stefania Di Mascolo, professional organizer - Organizzatamente

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli