Italia Markets open in 2 hrs 53 mins

Come si scrive un curriculum vitae

Livia Paccarié
·2 minuto per la lettura
people holding magnifying glass choosing cv profile resume businesspeople to hire curriculum vitae recruitment candidate job position flat blue background vector illustration (Photo: gmast3r via Getty Images)
people holding magnifying glass choosing cv profile resume businesspeople to hire curriculum vitae recruitment candidate job position flat blue background vector illustration (Photo: gmast3r via Getty Images)

Scrivere il proprio curriculum è la prima cosa che si fa una volta diplomati o laureati, ma anche prima, se qualcuno volesse partire avvantaggiato. Il curriculum vitae (cv) raccoglie le esperienze significative di ognuno e cambia quindi a seconda del candidato e degli studi e dei lavori che ha fatto e anche a seconda di chi seleziona. Alcuni elementi però sono validi per la stesura di ogni cv.

Ci sono inoltre molte piattaforme, come Europass e Resume.com, che permettono di redigere il proprio cv in modo guidato, offrendo formati validi in tutta Europa e collegando il cv al profilo Linkedin.

CV Europass (Photo: Screenshot)
CV Europass (Photo: Screenshot)

Cosa inserire nel cv

- Dati anagrafici

- Esperienze formative: studi compiuti in ordine cronologico decrescente, partendo dall’esperienza più recente (master o laurea), fino al diploma superiore. Di solito si annota l’argomento della tesi di laurea.

- Esperienze professionali: occupazione attuale e le precedenti, specificando la posizione ricoperta e la durata dell’esperienza lavorativa e mantenendo l’ordine cronologico decrescente. Qui si evidenziano le conoscenze acquisite: i campi di interesse e le metodologie.

- Conoscenza lingue straniere: si indica il livello di padronanza delle lingue straniere e si allega, quando si possiede, la certificazione ufficiale che attesta la conoscenza della lingua straniera.

- Conoscenze informatiche: capacità di utilizzo dei principali pacchetti software, programmi grafici, gestionali, di database. Quando si è in possesso della Patente europea per l’uso del computer si specifica in questa sezione.

- Interessi extra professionali: attività di volontariato, attività culturali, attività sportive, hobby.

CV fac simile (Photo: Pinterest)
CV fac simile (Photo: Pinterest)

Caratteristiche formali

- Il cv deve essere breve, perché il tempo di chi lo esamina spesso è poco.

- Conviene un’impostazione spaziosa, in modo da consentire una lettura rapida ordinata.

- Semplicità e chiarezza, con tutti i dettagli utili.

- Assenza di connotati “valutativi”.

- Cura della grafica: senza errori e con le sezioni titolate e separate.

Curiosità

Negli Stati Uniti accanto al cv tradizionale si affianca sempre più spesso il “video-curriculum”, un breve video di presentazione in cui mostrarsi anche in modo meno formale.

Nel Regno Unito invece il curriculum ha una struttura asettica e formale, sia nella forma sia nel contenuto, tanto che è sconsigliato inserire la propria fotografia.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.