Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.022,04
    -461,68 (-1,34%)
     
  • Nasdaq

    15.254,05
    -283,64 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.935,62
    +113,86 (+0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,1319
    -0,0021 (-0,18%)
     
  • BTC-EUR

    50.055,03
    -1.170,90 (-2,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.443,58
    -25,50 (-1,74%)
     
  • HANG SENG

    23.658,92
    +183,66 (+0,78%)
     
  • S&P 500

    4.513,04
    -53,96 (-1,18%)
     

Come sta andando lo sciopero dei taxi nelle grandi città

·1 minuto per la lettura

AGI - "La giornata di mobilitazione indetta dalle nostre organizzazioni ed associazioni sindacali, sta avendo un'adesione straordinaria". È quanto dichiarano in una nota Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Unimpresa, Usb taxi, Or.S.A taxi, Ati Taxi, Fast Confsal e Associazione Tutela Legale Taxi.

"Piu' dell'80% dei conducenti delle auto bianche - aggiungono - hanno aderito al fermo nazionale che si sta articolando con una manifestazione sotto la sede del ministro dello sviluppo economico e con una serie di presidi in corso nelle città di Milano, Genova, Firenze e Napoli. Tutti i principali scali aeroportuali e ferroviari sono praticamente fermi ed è quasi impossibile trovare in taxi".

"Ricordiamo a tutti che i lavoratori del comparto attendono oramai da più di 3 anni, l'emanazione dei decreti ministeriali necessari a introdurre strumenti di controllo che rendano possibile contrastare il dilagante fenomeno dell'uso improprio e abusivo delle autorizzazioni di noleggio", aggiungono i sindacati.

"In particolare - conclude la nota - è oramai indispensabile emanare anche lo specifico Dpcm necessario a disciplinare l'uso delle piattaforme digitali nel settore, al fine di evitare sovrapposizioni improprie tra il servizio taxi è quello di noleggio da rimessa".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli