Italia markets close in 2 hours 10 minutes
  • FTSE MIB

    25.393,76
    +37,61 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    68,95
    -1,61 (-2,28%)
     
  • BTC-EUR

    32.622,00
    +89,63 (+0,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    950,87
    +7,43 (+0,79%)
     
  • Oro

    1.834,40
    +20,30 (+1,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1896
    +0,0028 (+0,24%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.128,94
    +10,99 (+0,27%)
     
  • EUR/GBP

    0,8530
    +0,0005 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0729
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4917
    +0,0047 (+0,32%)
     

Come sta Eriksen? La nota ufficiale, le parole di Marotta e gli ultimi aggiornamenti

·1 minuto per la lettura

Per fortuna, solo un grandissimo spavento per Christian Eriksen. Il giocatore dell'Inter e della Danimarca si è accasciato al suolo, senza alcun contrasto, durante il primo tempo della sfida con la Finlandia agli Europei e si è risvegliato dopo 12 minuti. Decisivi il tempismo dei compagni di squadra capitanati egregiamente dal milanista Kjaer e dei medici.

Come ricostruisce la Gazzetta dello Sport, il primo a giungere nei pressi di Eriksen è Martin Boesen, il responsabile medico della nazionale: "Quando sono arrivato Christian era sdraiato su un fianco e respirava. Poi però le condizioni sono peggiorate subito, all’improvviso ha perso il battito e abbiamo iniziato il massaggio cardiaco: per fortuna si è aggrappato alla vita", le parole di Boesen.

Tra i segnali incoraggianti si sottolinea anche l'aggiornamento ufficiale della Federacalcio danese: il giocatore resta in ospedale, sotto osservazione, ma il peggio per fortuna sembra passato.

Christian Eriksen, Jere Uronen | Friedemann Vogel - Pool/Getty Images
Christian Eriksen, Jere Uronen | Friedemann Vogel - Pool/Getty Images

Le parole di Marotta

E adesso? Il suo campionato d’Europa può considerarsi già concluso, anche se a domanda precisa la federazione danese ieri sera non ha risposto. Ma ora il calcio passa sicuramente in secondo piano. Anche Beppe Marotta ha fatto il punto della situazione a Sky: "La cosa bella e freschissima è che Christian ha scritto un messaggio nel nostro gruppo interno Inter in cui ha tranquillizzato tutti e auspicava il pronto ritorno. La dinamica iniziale lasciava presagire qualcosa di drammatico e invece siamo qui a commentare un pomeriggio di grande paura e trepidazione ma che si è conclusa in maniera lieta per tutti. Che ipotesi si fanno? Non posso filtrare niente, è giusto che se ne occupi la Nazionale danese. La cosa più bella che posso dire che Eriksen ha risposto positivamente all’intervento dei compagni prima di tutto, Kjaer è stato molto importante, e della struttura medica presente allo stadio e siamo qui a raccontare quello che è successo e che sarebbe potuto essere diversamente e drammatico. Un’altra cosa piacevole è che il mondo dello sport e del calcio in particolare è che ogni volta che c'è un episodio di sofferenza si unisce e le manifestazioni di affetto a noi società e a lui personalmente mostrate sono state tantissime. È un giocatore che ha avuto difficoltà d’inserimento ma poi ha dimostrato il suo valore. Conte ha lavorato molto bene ed è venuto fuori un campione, dimostrando tutte le sue qualità e ce lo teniamo stretto. Speriamo innanzitutto che possa risolvere questo problema di salute".

Eriksen, come dichiarato da Marotta, ha scritto un messaggio sulla chat: "Sto bene, spero di tornare presto". Un grosso in bocca al lupo anche da parte nostra a Eriksen. Speriamo di poterlo rivedere molto presto in campo.

La nota ufficiale

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Intanto la Federazione danese ha diramato una nota ufficiale per fare il punto della situazione sulle condizioni del giocatore: "Questa mattina abbiamo parlato con Christian Eriksen, ha salutato i compagni, le sue condizioni sono stabili e resta in ospedale per ulteriori esami. La Nazionale, staff e giocatori, ha ricevuto assistenza e i membri continueranno ad essere presenti l'uno per l'altro dopo l'incidente di ieri. Ringraziamo tutti per la vicinanza, dai tifosi ai giocatori fino alle famiglie reali di Danimarca e Inghilterra, alle associazioni e ai club. Invitiamo tutti a invitare i propri messaggi alla Federazione e ci assicureremo che siano recapitati a Christian".

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su Euro 2020.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli