Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.040,37
    +449,10 (+1,52%)
     
  • Nasdaq

    12.021,17
    +140,54 (+1,18%)
     
  • Nikkei 225

    26.165,59
    +638,22 (+2,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1885
    +0,0039 (+0,33%)
     
  • BTC-EUR

    16.103,32
    +522,19 (+3,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    378,95
    +9,20 (+2,49%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • S&P 500

    3.632,40
    +54,81 (+1,53%)
     

Commerzbank, in 2 trim. perde più con Wirecard che con Coronavirus

BOL
·1 minuto per la lettura

Roma, 5 ago. (askanews) - Commerzbank, la seconda maggiore banca tedesca, nel secondo trimestre ha registrato un contraccolpo maggiore dal crollo di Wirecard che dalle ricadute economiche della pandemia di coronavirus. Lo scrive il Financial Times citando fonti vicine al dossier. La banca sta attraversando una crisi di leadership dopo che sia il presidente sia l'amministratore delegato hanno annunciato l'intenzione di dimettersi il mese scorso. Commerzbank ha accantonato perdite su crediti per 175 milioni di euro di prestiti concessi a Wirecard, che ha presentato insolvenza a giugno. Si tratta di un controvalore superiore rispetto alle perdite su prestiti relativi alla pandemia, che nello stesso periodo si sono attestate a 131 milioni di euro. L'utile operativo di Commerzbank è crollato del 34% a 205 milioni nei tre mesi a giugno rispetto a un anno prima, mentre l'utile netto è sceso del 21% a 220 milioni. Entrambi i parametri sono migliori del rispetto alle stime degli analisti, ma la banca ha avvisato gli investitori che per l'intero esercizio ci sarà una perdita netta, dal momento che le perdite su crediti e gli oneri di ristrutturazione probabilmente aumenteranno.