Italia markets close in 2 hours 21 minutes

Commissione a industria farmaceutica Ue: aumentate la produzione -2-

Loc

Bruxelles, 7 apr. (askanews) -

Con il collega commissario Thierry Breton, commissario al Mercato interno Kyriakides lancia quindi un appello all'industria farmaceutica dell'Ue, "affinché aumenti con estrema urgenza la sua produzione di farmaci usati per il trattamento di pazienti affetti da Covid-19 e gravemente ammalati", che sono indicati in un allegato alla lettera.

Inoltre, la commissaria rileva che "un certo numero di farmaci ancora in fase di sviluppo, e di medicinali attualmente autorizzati per altre malattie, vengono utilizzati per il trattamento di pazienti affetti da Covid-19, nell'ambito di studi clinici o schemi nazionali di accesso anticipato ai nuovi farmaci". L'industria europea del settore dovrebbe perciò "aumentare la produzione di questi medicinali per rispondere alle esigenze degli Stati membri dell'Ue, in modo da prevenirne la carenza per pazienti che ne dipendono per il trattamento di altre malattie preesistenti. Alla luce del 'lockdown' e delle misure prolungate di restrizione in India, esiste anche - avverte Kyriakides - la chiara necessità di aumentare la produzione di paracetamolo nell'Ue, ove possibile".

"Stiamo inoltre collaborando attivamente con il governo indiano, in modo da consentire alle spedizioni di raggiungere l'Ue", riferisce la commissaria.

La lettera si conclude con una viva raccomandazione alle associazioni del settore affinché si impegnino con le autorità nazionali per fare in modo che ogni Stato membro possa assicurare una distribuzione centralizzata dei medicinali utilizzati nel trattamento del coronavirus, "e garantire una distribuzione equa per i pazienti che ne hanno più bisogno".