Italia markets close in 2 hours 36 minutes

Commissione a industria farmaceutica Ue: aumentate la produzione

Red

Bruxelles, 7 apr. (askanews) - La commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides, ha inviato una lettera a tutti i responsabili delle associazioni europee dei vari settori dell'industria farmaceutica per chiedere di aumentare la produzione di tutti i farmaci che sono o possono essere usati nella terapia dei pazienti affetti dal Coronavirus Covid-19, con una particolare enfasi sulla possibile carenza di Paracetamolo, anche a causa del "lockdown" in India, paese in cui ha sede gran parte della capacità produttiva di questo analgesico e antipiretico.

"Mentre la pandemia di coronavirus si stava intensificando in Europa - scrive Kyriakides nella lettera, datata 3 aprile -, la Commissione europea si è impegnata rapidamente con le vostre associazioni e le loro società associate al fine di prevenire in modo proattivo la carenza di medicinali essenziali in un momento così critico. Le nostre teleconferenze settimanali sono esempi della necessaria cooperazione tra il settore farmaceutico e la Commissione in questi tempi di crisi".

"Durante la nostra ultima teleconferenza del 27 marzo 2020 - continua la commissaria - è stato riferito che esiste un rischio imminente di carenza di medicinali ospedalieri critici usati per trattare i pazienti affetti dal Covid-19. Da allora, diversi Stati membri hanno effettivamente riferito all'Agenzia europea per i medicinali (Ema) di avere a disposizione scorte di questi farmaci critici solo per una settimana.(Segue)