Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    33.212,96
    +575,77 (+1,76%)
     
  • Nasdaq

    12.131,13
    +390,48 (+3,33%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    115,07
    +0,98 (+0,86%)
     
  • BTC-EUR

    26.922,81
    +221,12 (+0,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    625,79
    -3,71 (-0,59%)
     
  • Oro

    1.857,30
    +3,40 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0739
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.158,24
    +100,40 (+2,47%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8497
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0271
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,3655
    -0,0046 (-0,33%)
     

Commissione Ue approva aiuti Italia da 698 mln euro al turismo

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Bruxelles, 11 mag. (askanews) - La Commissione europea ha approvato oggi a Bruxelles un regime di aiuti pubblici italiano da 698 milioni di euro, volto a sostenere le imprese del settore turistico colpite dalla pandemia di Covid-19. Il regime di aiuti è stato approvato nell'ambito del quadro Ue temporaneo per gli aiuti di Stato (in vigore da quando è scoppiata la pandemia) e rientra nel Piano nazionale per la ripresa e la resilienza, Pnrr. Una parte dei finanziamenti verrà dunque dal "Dispositivo per la ripresa e la resilienza" (Rrf), il Fondo Ue di Recovery. "Le imprese attive nel settore del turismo - ha ricordato la vicepresidente esecutiva della Commissione, responsabile della politica di concorrenza, Margrethe Vestager - hanno visto diminuire notevolmente le loro entrate a causa della pandemia e delle restrizioni introdotte. Questo regime da 698 milioni di euro consentirà all'Italia di sostenerle, aiutandole a coprire il fabbisogno di liquidità e ad assicurare la loro continuità operativa".

Il regime concederà aiuti sotto forma di sovvenzioni dirette o crediti d'imposta. Per le imprese turistiche, l'intento della misura è coprire parte dei costi legati all'ammodernamento delle strutture e degli impianti e all'efficientamento energetico. I beneficiari avranno diritto a un importo che copra fino al 50% dei costi ammissibili, entro un massimale di 100.000 euro per impresa.

Per quanto riguarda le agenzie di viaggi e gli operatori turistici, la misura è intesa a coprire parte dei costi relativi alle ristrutturazioni e alle attività di sviluppo digitale. I beneficiari avranno diritto a ricevere aiuti sotto forma di un credito d'imposta che copra fino al 50% dei costi ammissibili, entro un massimale di 25.000 euro per beneficiario.

Lo scopo del regime è soddisfare il fabbisogno di liquidità dei beneficiari e aiutarli a proseguire le attività durante la pandemia e nel periodo immediatamente successivo.

La Commissione ha constatato che il regime notificato dall'Italia è conforme alle condizioni stabilite nel quadro temporaneo. L'aiuto, in particolare, non supererà i 2,3 milioni di euro per beneficiario e sarà concesso entro il 30 giugno 2022.

La Commissione ha approvato la misura dopo aver concluso che è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio a un grave turbamento dell'economia di uno Stato membro in linea con l'articolo 107, paragrafo 3, lettera b), del Trattato sul funzionamento dell'Ue e con le condizioni stabilite nel Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli