Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.632,86
    +880,02 (+1,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Compagnia Sanpaolo: nel 2020 proventi in calo a 174,9 milioni

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Torino, 26 apr. (askanews) - Il consiglio generale della Compagnia di San Paolo ha approvato all'unanimità il bilancio 2020 con proventi totali netti per 174,9 milioni di euro. In netta diminuzione rispetto all'esercizio precedente (367,3 milioni) a causa della mancata distribuzione dei dividendi di Intesa Sanpaolo. Nel 2019 i proventi erano a quota. L'avanzo di gestione ammonta a 156,4 milioni, mentre il valore complessivo del portafoglio a fine anno risulta di 6,7 miliardi.

Le erogazioni nel 2020 sono state pari a 168,4 milioni (incluso il Fondo nazionale per il contrasto della povertà educativa minorile), in linea con il 2019. Così suddivise: 41,7 milioni su Obiettivo Cultura; 72,7 milioni su Obiettivo Persone; 49,7 milioni su Obiettivo Pianeta; 4 milioni su Direzione Pianificazione, Studi e Valutazione; 135mila euro per l'attuazione del piano strategico. Nel quinquennio 2016-2020 le erogazioni totali salgono a 863,2 milioni.

"I dati di bilancio sono soddisfacenti - afferma il presidente Francesco Profumo - e le risorse erogate nel 2020 sono state in linea con quelle degli anni passati, nonostante la pandemia: questo è il ruolo di una grande fondazione filantropica, agente di sviluppo sostenibile e investitore di lungo periodo, quale è la fondazione Compagnia di San Paolo".

Il 2020, spiega il segretario generale Alberto Anfossi, "è stato l'anno in cui la fondazione ha mobilitato il maggior numero di risorse erogative degli ultimi 10 anni: accanto agli stanziamenti a valere sul conto economico, abbiamo utilizzato in modo programmato e sostenibile il Fondo di stabilizzazione per le erogazioni e liberato una serie di accantonamenti a valore sugli anni precedenti, che, sommati, superano ampiamente l'importo di 168,4 milioni di euro".

Nonostante il contesto particolarmente difficile "e la volatilità dei mercati, nel 2020 il conto economico della Compagnia di San Paolo ha registrato proventi significativi, seppur in misura ridotta rispetto agli anni precedenti".

Il Consiglio ha deliberato l'utilizzo di 25 milioni del fondo di stabilizzazione delle erogazioni a parziale copertura delle erogazioni dell'esercizio, l'accantonamento di 4,2 milioni al fondo per il volontariato, determinato in conformità alle nuove disposizioni introdotte con il Codice del terzo settore, l'accantonamento di 375mila euro quale stanziamento per il Fondo nazionale iniziative comuni.