Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.066,55
    -732,56 (-3,36%)
     
  • Dow Jones

    29.590,41
    -486,27 (-1,62%)
     
  • Nasdaq

    10.867,93
    -198,88 (-1,80%)
     
  • Nikkei 225

    27.153,83
    -159,30 (-0,58%)
     
  • Petrolio

    79,43
    -4,06 (-4,86%)
     
  • BTC-EUR

    19.536,11
    -312,42 (-1,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    434,61
    -9,92 (-2,23%)
     
  • Oro

    1.651,70
    -29,40 (-1,75%)
     
  • EUR/USD

    0,9693
    -0,0145 (-1,47%)
     
  • S&P 500

    3.693,23
    -64,76 (-1,72%)
     
  • HANG SENG

    17.933,27
    -214,68 (-1,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.348,60
    -78,54 (-2,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8927
    +0,0188 (+2,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9509
    -0,0100 (-1,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,3169
    -0,0093 (-0,70%)
     

Comune Milano vende a Fiera terreni inedificabili per 590mila euro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 set. (askanews) - Il comune di Milano ha aggiudicato all'asta per 590mila euro tre terreni di sua proprietà, inedificabili e vincolati, oggi utilizzati come parcheggio fra viale Scarampo, via Paolo Uccello e via Madruzzo, nella zona del Portello. Le aree, messe a bando il 30 giugno scorso, sono state aggiudicate a Fiera Milano, provvisoriamente in attesa della ratifica dell'esito dell'asta.

L'acquirente, unico partecipante, ha offerto rispettivamente per i tre lotti 260mila, 200mila e 130mila euro, con un rilancio di circa il 10% sulle basi d'asta (fissate a 230mila euro, 184mila euro e 120mila euro).

Si tratta di una striscia di due terreni liberi, parte di un'ampia area adibita a parcheggio pubblico, e di una terza superficie ora usata come area di sosta privata. I tre lotti rientrano nell'Accordo di Programma 'Progetto Portello': due sono individuati nel Piano dei Servizi del Comune come spazi per la sosta; la terza, come opera di urbanizzazione primaria, è destinata alla realizzazione di un percorso ciclopedonale di collegamento e di pubblico transito tra la via Madruzzo e la stazione metropolitana M5 Portello, che l'acquirente si impegna a realizzare. Nessuno dei lotti genera diritti volumetrici e tutti sono gravati da un vincolo di inedificabilità assoluta in superficie, mentre è ammessa l'edificazione in sottosuolo.