Italia markets open in 8 hours 18 minutes

Confcooperative: coronavirus, enormi danni economici in Friuli VG -3-

Cos

Roma, 29 feb. (askanews) - Nel settore dello spettacolo, in particolare, sono numerose le date cancellate, sia per quanto riguarda le tournée di produzioni realizzate da imprese teatrali regionali, sia per quanto riguarda la chiusura dei teatri. Ogni data cancellata comporta un danno valutabile a diverse migliaia di euro per le imprese teatrali. Decine i lavoratori sospesi. Anche le imprese dell'indotto e dei servizi per concerti, spettacoli e produzioni audiovisive hanno già quantificate in decine di migliaia di euro i danni che subiranno a causa del blocco: lavori annullati all'ultimo e disdette che arrivano anche perché, molte imprese del settore, operano pure in Veneto e Lombardia. La chiusura di musei, gallerie e biblioteche, poi, nella maggior parte dei casi non fa venir meno importanti costi gestionali (personale di back office, pulizie) che gravano sui gestori, il tutto complicato dall'incertezza normativa che accompagna lo status dei lavoratori interessati dal blocco delle attività.

Quello delle visite di istruzione e didattiche rischia di essere il settore più colpito: il blocco di viaggi d'istruzione e visite didattiche - già prorogato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri fino al 15 marzo - potrebbe determinare l'annullamento totale dell'attività nella stagione primaverile anche nel trasporto persone (pullman turistici), co0nsiderata pure la difficoltà di riprogrammare le attività da parte delle scuole anche qualora il bando non venisse ulteriormente prorogato. (Segue)