Italia markets open in 3 hours 34 minutes
  • Dow Jones

    32.654,59
    +431,17 (+1,34%)
     
  • Nasdaq

    11.984,52
    +321,73 (+2,76%)
     
  • Nikkei 225

    26.851,15
    +191,40 (+0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,0529
    -0,0027 (-0,25%)
     
  • BTC-EUR

    28.404,40
    -476,02 (-1,65%)
     
  • CMC Crypto 200

    672,83
    +430,15 (+177,25%)
     
  • HANG SENG

    20.480,80
    -121,72 (-0,59%)
     
  • S&P 500

    4.088,85
    +80,84 (+2,02%)
     

Confeuro: agricoltura sociale, segnale positivo da Emilia Romagna

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 gen. (askanews) - "L'agricoltura sociale può offrire molte risposte alla crisi attuale, che non richiede soltanto nuovi stimoli economici ma anche opportunità per i più deboli, maggiore inclusione e sviluppo sostenibile", così in una nota Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro, commenta l'approvazione della legge sull'agricoltura sociale in Emilia-Romagna.

"L'agricoltura sociale - spiega Tiso - ha il pregio di coniugare sviluppo economico, inclusione lavorativa di soggetti svantaggiati e sostenibilità ambientale. Si tratta insomma di una soluzione che non presenta controindicazioni da qualunque punto di vista la si consideri".

Questo tipo di agricoltura è in crescita, ma le sue dimensioni sono ancora ridotte. Le sue attività "sono penalizzate dalla lentezza con cui il legislatore ha proceduto dopo l'approvazione, nel 2015, della legge nazionale 141. Gli imprenditori agricoli, inoltre, non sono sufficientemente informati su come avviare iniziative rivolte a persone fragili. Se è vero che anche in questo campo non mancano le eccellenze, le potenzialità del settore restano per lo più inesplorate. L'auspicio è che, dopo l'Emilia-Romagna, anche altre Regioni si attivino per favorirne lo sviluppo", conclude Tiso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli