Italia markets close in 5 hours 45 minutes
  • FTSE MIB

    20.522,06
    -439,32 (-2,10%)
     
  • Dow Jones

    29.134,99
    -125,82 (-0,43%)
     
  • Nasdaq

    10.829,50
    +26,58 (+0,25%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • Petrolio

    78,45
    -0,05 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    19.524,18
    -1.741,06 (-8,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    426,94
    -32,20 (-7,01%)
     
  • Oro

    1.626,00
    -10,20 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    0,9562
    -0,0036 (-0,37%)
     
  • S&P 500

    3.647,29
    -7,75 (-0,21%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.267,88
    -60,77 (-1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8942
    +0,0003 (+0,04%)
     
  • EUR/CHF

    0,9493
    -0,0022 (-0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3197
    +0,0027 (+0,20%)
     

Confindustria, assemblea in Vaticano. Emozione e applausi per Papa Francesco

(Adnkronos) - Un'Assemblea sui generis, unica nella storia di Confindustria, quella che si tiene in Vaticano nell'Aula Paolo VI con migliaia di imprenditori che sin dalle prime ore della mattina si mettono in fila con i propri familiari per superare i varchi di sicurezza in piazza Sant'Uffizio. Nessun politico (per scelta di viale dell'Astronomia) partecipa all'evento che scaturisce dal desiderio di una riflessione 'alta' sui temi caldi per le imprese, colpite da eventi drammatici come la pandemia e la guerra. Soprattutto attesa per le parole di Papa Bergoglio che fin dall'ingresso, successivo all'intervento del presidente di Confindustria Carlo Bonomi, gli imprenditori avvolgono in un'aura di affetto e commozione.

Poco prima delle 11 con l'Aula praticamente al completo il presidente degli industriali sale sul palco e inizia il suo discorso che affronta dalle prime battute la concezione del lavoro 'degno' e 'libero', un tema che riscuote applausi sia quando Bonomi dice che l'offerta caratterizzata da "infime retribuzioni" non riguarda in alcun modo il mondo dell'Industria, sia quando avverte che il settore in Italia è assolutamente estraneo a forme di "sfruttamento". Applaudono gli imprenditori anche il 'no' all'anteporre il dibattito sulle pensioni a quello sul lavoro e il battimani diventa quasi scrosciante quando Bonomi cita il desiderio delle imprese di un "paese unito", quasi un segnale lanciato ai politici a 13 giorni dal voto.

Altri applausi punteggiano il discorso fino a quello finale, lungo ma già nel segno dell'attesa del Papa che fa il suo ingresso nell'Aula in sedia a rotelle ma sul palco entra camminando appoggiandosi ad un bastone. Bonomi al microfono ringrazia "di cuore" il Pontefice per avere ricevuto le imprese "luoghi vivi della comunità". "Grazie per questa straordinaria opportunità. A nomi di tutti", dice Bonomi. E aggiunge subito, tra gli applausi della platea: "Auspichiamo una benedizione di cui abbiamo tanto bisogno".

Si fa silenzio assoluto per ascoltare il Papa che inizia a parlare del ruolo dell'imprenditore (e cita Adriano Olivetti quando invita a non allargare troppo la forbice degli stipendi tra manager e dipendenti) concedendosi una battuta quando parla di quali sono le vie perché costui entri nel regno dei Cieli ("mi permetto di indicarne alcune.."). Risate e applausi della platea che il Pontefice 'conquista' anche su temi caldi quali le tasse ("cuore del patto sociale") e l'accoglienza dei migranti. Francesco conclude dicendo: "non dimenticatevi di pregare per me" e molti in platea hanno gli occhi lucidi. Come quando un intenso silenzio commosso scende sui presenti quando il Papa impartisce la benedizione.

E poi un lunghissimo applauso per salutare il Pontefice con il clima che cambia totalmente quando Francesco, di nuovo sulla sedia a rotelle passa tra i 'corridoi' delimitati da transenne e assiepati di imprenditori: saluti, strette di mano, e molti bambini presentati il più vicino possibile al Papa che non fa mancare loro una carezza.