Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.782,73
    +520,83 (+1,67%)
     
  • Nasdaq

    11.478,15
    +123,53 (+1,09%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0692
    +0,0130 (+1,23%)
     
  • BTC-EUR

    27.347,83
    -896,91 (-3,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    656,69
    -18,19 (-2,70%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.958,98
    +57,62 (+1,48%)
     

Confindustria, Bonomi al giro di boa. Studia prolungamento mandato

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 apr. (askanews) - Giro di boa per Carlo Bonomi. Il presidente di Confindustria si appresta a concludere i primi due anni di mandato e a rinnovare, in parte, la squadra di presidenza. I nuovi membri verranno presentati, domani, in occasione del Consiglio generale. Ma il leader degli industriali avrebbe pronta anche una mossa a sorpresa. Nelle intenzioni di Bonomi, che dovrebbe concludere il suo incarico nel 2024, ci sarebbe, secondo quanto riportano fonti confindustriali, l'intenzione di chiedere una proroga del mandato fino al 2026. La questione potrebbe essere affrontata già oggi nella riunione del Consiglio di presidenza.

La richiesta di prolungamento del mandato, da sottoporre agli associati che si riuniranno in assemblea privata il 27 maggio, prevederebbe una modifica dello Statuto di Confindustria. Attualmente il mandato del presidente di viale dell'Astronomia prevede una durata di quattro anni.

La modifica potrebbe, a cascata, interessare anche i mandati dei presidenti delle territoriali e delle associazioni regionali. Ma la proposta di Bonomi, al momento, non avrebbe raccolto molti consensi. I malumori, nel sistema confindustriale, starebbero crescendo, ma che si trasformino in una vera e propria opposizione alla linea del presidente è tutto da vedere.

Quanto alla squadra, Bonomi dovrà sostituire la casella della vicepresidenza di Maria Cristina Piovesana che ha inviato, nei giorni scorsi, una lettera di dimissioni. All'origine della decisione, la perplessità di Piovesana per l'aspirazione di Bonomi, poi tramontata, a guidare la Lega Calcio.

In uscita da Confindustria anche Luigi Gubitosi, ex amministratore delegato di Tim.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli