Italia Markets close in 2 hrs 55 mins

Confindustria Moda: nel settore 48mila nuovi assunti entro 2023

Lme

Milano, 29 nov. (askanews) - Confindustria Moda, nel corso della seconda edizione del Mastertech della Moda svoltosi oggi nell'ambito della manifestazione Job&Orienta 2019 a Verona, ha annunciato che si stima che il settore avrà bisogno di effettuare 48.000 nuove assunzioni entro il 2023, sia per rimpiazzare i pensionamenti previsti sia per la crescita che il comparto ha registrato. Di queste assunzioni, ben il 35% saranno per diplomati (in gran parte degli istituti tecnici e professionali) e oltre il 7% laureati. Nel dettaglio per il settore Tessile-Abbigliamento e Pellicceria verranno cercate 22.000 persone, per Pelletteria-Concia-Calzature 23.100, per Occhialeria 1.900 e per Oreficeria/Gioielleria 1.000.

Si è trattato di un incontro nazionale che ha richiamato a Verona, nell'auditorium della Fiera, oltre 500 giovani delle scuole tecniche e professionale e degli ITS della moda di tutte le regioni italiane che hanno potuto incontrare simbolicamente il loro futuro professionale, cioè le imprese della moda, rappresentate per l'occasione da una folta delegazione di imprenditori e dai massimi dirigenti delle associazioni di categoria che fanno parte di Confindustria Moda.

Il Presidente di Confindustria Moda Claudio Marenzi ha ricordato l'importanza per l'intero Paese del settore moda, che nel suo complesso vale oltre 95 miliardi di fatturato (in massima parte esportato) con 67.000 aziende e oltre 580.000 addetti. C'è quindi necessità di una forte azione di orientamento verso i ragazzi e le loro famiglie alla quale sono chiamati opportunamente a collaborare le imprese, le scuole e le istituzioni.