Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1613
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    52.791,75
    +806,44 (+1,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.430,53
    -21,11 (-1,45%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Confronto Regioni-Patuanelli-Wojciechowski su caso Prosek croato

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 16 set. (askanews) - Confronto oggi a Firenze tra le Regioni, il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli e il commissario europe per l'Agricoltura Janusz Wojciechowski sul caso sollevato dalla richiesta di protezione della menzione tradizionale per il vino croato Prosek e la conseguente difesa del prosecco italiano.

"A nome di tutte le Regioni - spiega Federico Caner, coordinatore della Commissione politiche agricole della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome - ho chiesto di affrontare il tema del riconoscimento, che è molto delicato, prima di tutto nei confronti dei consumatori. Non è infatti ammissibile che, richiedendo una menzione tradizionale si conceda l'utilizzo di un nome che di fatto è già registrato ai sensi della normativa comunitaria ai fini dell'individuazione di uno specifico prodotto derivato da una determinata zona di produzione. Questa condotta non fa che creare confusione nel consumatore e minare le basi del sistema che regola la tutela delle indicazioni geografiche".

L'Unione Europea, infatti, ha emanato dei regolamenti a difesa delle denominazioni d'origine: "vogliamo dunque sapere come si inserisce questa richiesta nel sistema delle denominazioni già registrate, come quella del prosecco". Al Ministro e al Commissario Caner ha già annunciato "che noi faremo opposizione nei tempi e secondo le modalità previste. Infine, se mai questo riconoscimento del Prosek dovesse passare, aprendo così pericolosamente la porta ad altri, siamo pronti a richiedere, a nostra volta, la menzione tradizionale anche per il Tocai. Questo vino, storicamente prodotto all'interno della denominazione delle terre delle Venezie, tra Veneto e Friuli Venezia Giulia appartiene storicamente alle nostre Regioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli