FTSE MIB
21.675,75
-259,59
-1,18%
Genera grafico per FTSEMIB.MI
ALL-SHARE
23.117,72
-259,18
-1,11%
ITLMS.MI
Ftse 100
6.674,74
-7,02
0,11%
^FTSE
Dax
9.544,19
-55,90
0,58%
^GDAXI
Dow Jones
16.501,65
-12,72
0,08%
^DJI
S&P 500
1.875,39
-4,16
0,22%
^GSPC
Nikkei 225
14.413,98
-132,29
0,91%
^N225
Euro-Dollaro
1,3818
0,00
0,00%
Genera grafico per EURUSD=X
Euro-Sterlina
0,8233
0,0002
0,03%
EURGBP=X
Euro-Franc...
1,2203
0,0006
0,05%
EURCHF=X
Dollaro-St...
0,5958
0,0002
0,03%
USDGBP=X
Euro-Yen
141,4250
0,2579
0,18%
EURJPY=X
Euro-Yuan
8,6201
0,0007
0,01%
EURCNY=X
Euro-Rublo
49,3409
0,0138
0,03%
EURRUB=X
Petrolio gr.
101,73
0,29
0,29%
Genera grafico per CLM14.NYM
Gas naturale
4,80
0,05
+1,14%
NGM14.NYM
Oro
1.286,20
+1,60
0,12%
GCM14.CMX
Argento
19,44
0,01
0,04%
SIK14.CMX
Rame
3,07
0,01
0,39%
HGK14.CMX
Grano
679,25
-3,50
0,51%
WN14.CBT
Mais
508,50
-1,00
0,20%
CN14.CBT
 

I consigli di investimento di Warren Buffett

Passiamo in rassegna i guru finanziari da conoscere. In questa lezione parliamo dell'Oracolo di Omaha

Quando si opera in Borsa “la prima regola è non perdere denaro. La seconda non dimenticare mai la prima”. Per avere successo “basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura”. Sono due delle frasi più famose di Warren Buffett, il numero uno della finanza mondiale, nonché il terzo uomo più ricco del pianeta con un patrimonio stimato tra i 45 e i 50 miliardi di dollari.

Un patrimonio miliardario costruito con la finanza

Noto come l’Oracolo di Omaha (dal paesino del Nebraska in cui è nato), Buffett ha cominciato a fare affari già a 11 anni, vendendo ai compagni di scuola le bibite acquistate la mattina al supermarket che incontrava lungo il tragitto da casa. Laureatosi alla Columbia Business School, ha deciso di far ritorno a casa, dove ha cominciato a gestire i risparmi di amici e conoscenti.

Da lì alla nascita della sua prima società, la Buffett Partnership il passo è breve: negli anni Cinquanta la sua fama cresce grazie a una serie di intuizioni azzeccate, e soprattutto alla sua capacità di mantenere fede ai suoi principi anche nelle fasi negative per i suoi investimenti.

L’approccio value investing

Nel 1962, a 32 anni, Buffett acquisisce la Berkshire Hathaway, azienda tessile in declino, e la trasforma nel braccio finanziario dei suoi investimenti. L’approccio seguito nei 50 anni successivi non ha mai tradito l’impostazione iniziale, nota come “value investing”. Tradotto in soldoni questo significa studiare attentamente i bilanci delle società e acquistare quelle ritenute sottovalutate in Borsa per poi mantenerle nel proprio portafoglio per anni, in alcuni casi per decenni, resistendo sempre alla tentazione di cedere alle mode del momento. Molti i nomi noti tra le sue partecipazioni: da Coca Cola a Gillette, da Mc Donald’s a Walt Disney.

Le regole seguite
Anche se nessuno è mai riuscito a emularlo, Buffett ha parlato spesso delle regole che segue nelle scelte di investimento. Innanzitutto seleziona le aziende con una storia alle spalle fatta di crescita stabile dei ricavi, senza mai cedere alla tentazione di cercare il profitto di breve periodo. Anche nei periodi di crisi, le aziende con buoni fondamentali si confermano leader di mercato e sottraggono quote di mercato ai concorrenti meno strutturati.

In secondo luogo Buffett diffida degli analisti, giudicando i loro report spesso imprecisi o interessati. In sostanza: meglio farsi un’idea propria, che accodarsi a quella degli altri.
In questo senso la sua preferenza va ai titoli che hanno un elevato ROE (return of equity), dati dal reddito netto diviso patrimonio netto.

L’esposizione debitoria delle società oggi è guardata con sospetto dal mercato, ma Buffett ha diffidato anche nei tempi di vacche grasse, quando il finanziamento bancario risultava a molti suoi colleghi indice di dinamismo imprenditoriale. Al contrario, ha sempre visto di buon occhio le realtà capaci di generare un buon flusso di cassa.

Infine la raccomandazione è di tenere sempre un po’ di liquidità da parte, in modo da essere pronti a investire quando si presentano le condizioni. Per fare un esempio, in questi ultimi anni di crisi, il finanziere di Omaha ha investito in molte aziende.

Caricamento...

Discesa da 3 a 5 barre
Qui di seguito tratteremo un pattern elaborato da Oliver Velez e Frank Capra, autori di Master Trader, che reputo uno tra i migliori libri tradotti in italiano sulle tecniche di trading...
Come usare la
Andrews' Pitchfork

La Andrews’ Pitchfork prende
il nome dal suo ideatore, Alan Andrews che ha messo a punto questo strumento per identificare
gli obiettivi di prezzo e calcolare
la velocità con la quale tali obiettivi possono essere raggiunti...
Un setup completo di ingresso con la Barra di Esaurimento
Uno dei miei pattern preferiti
di inversione è senz’altro quella
che definisco come “Barra di Esaurimento” che per brevità
d’ora innanzi indicheremo con
la sigla “BE”...


UNA PAROLA AL GIORNO


Rialzista
Sai che cosa si indica con questo termine nel linguaggio finanziario e borsistico? Scoprilo subito!