Italia markets close in 4 hours 50 minutes
  • FTSE MIB

    25.478,58
    +122,43 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    70,13
    -0,43 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    32.002,75
    -774,56 (-2,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    927,44
    -16,00 (-1,70%)
     
  • Oro

    1.816,90
    +2,80 (+0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1861
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.144,93
    +26,98 (+0,66%)
     
  • EUR/GBP

    0,8510
    -0,0015 (-0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0726
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4856
    -0,0013 (-0,09%)
     

Consorzio Agribologna, Franco Linguerri nuovo presidente

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 19 lug. (askanews) - Rinnovate le cariche sociali del Consorzio Agribologna, capogruppo del gruppo omonimo, fra i leader nella produzione e distribuzione di Ortofrutta in Italia.

Franco Linguerri è il nuovo presidente che succede a Lauro Guidi, che assume la carica di consigliere delegato. Marco Tagliavini è stato riconfermato vice presidente del Consorzio.

Il Consorzio Agribologna attivo da oltre vent'anni, è nato a Bologna nel 1997, dall'unione di sei cooperative, trasformatasi poi nel 1998 in Organizzazione di Produttori (O.P.). Il Gruppo Agribologna, ha un portafoglio di: 2.500 clienti nei canali GDO, ristorazione commerciale, collettiva e retail tradizionale; un fatturato, stimato per il 2020 a 183 mln (totale Gruppo); 110 soci agricoltori, con 3.500 ettari di superfici coltivate, 21 piattaforme attive in Italia e 2 in Europa, 35.000 mq di magazzini refrigerati e 240 dipendenti.

"È un vero onore e una grande responsabilità assumere questo ruolo - ha detto Linguerri - Abbiamo alle spalle mesi certamente non facili. Le sfide del COVID si sono sovrapposte fra l'altro agli scenari dettati dal clima, nonché dal regime dei prezzi, troppo spesso al di sotto dei costi di produzione e poco gratificanti per i produttori, se paragonati all'impegno richiesto per garantire la qualità e la salubrità dei nostri prodotti. Guardiamo al futuro, con moderato ottimismo sostenuti dalla fiducia accordata dai nostri soci, che giornalmente sono impegnati a produrre per soddisfare le aspettative dei nostri consumatori".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli