Italia markets open in 3 hours 1 minute
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.465,47
    -173,99 (-0,74%)
     
  • EUR/USD

    1,1847
    -0,0020 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    10.794,76
    +1.465,36 (+15,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    256,22
    +11,33 (+4,63%)
     
  • HANG SENG

    24.702,79
    -51,63 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     

"Conte al Collle? Possibile": la tesi del retroscenista

·1 minuto per la lettura
minzolini conte quirinale
minzolini conte quirinale

Il giornalista de Il Giornale Augusto Minzolini in un suo articolo si sbilancia sulle ambizioni politiche di Giuseppe Conte, rivelando che potrebbe addirittura insediarsi al Quirinale e prendere il posto di Mattarella. Nonostante il risultato delle Regionali possa mettere a rischio la posizione del suo Governo, per il giornalista al premier non mancherebbe la giusta “spregiudicatezza“.

Minzolini su Conte: “Mira al Quirinale”

PerMinzolini, Conte potrebbe veramente ambire al Quirinale. In un suo articolo, infatti, il giornalista romano svela un retroscena sulle ambizioni politiche del premier. “Se si presentasse in futuro l’occasione per insediarsi al Colle, il fortunato Gastone della politica italiana non esiterebbe un istante a coglierla. D’altronde a Conte non manca di “spregiudicatezza”. Così scrive Minzolini.

Nonostante l’esito delle regionali possa adesso mettere a rischio l’operatore di Conte, per il giornalista la fortuna che lo ha accompagnato in questi anni potrebbe addirittura ripagarli in futuro: “La stessa fortuna che lo ha portato alla guida di un esecutivo gialloverde prima e a uno giallorosso poi“.

Senza avversari

Il retroscenista poi spiega come Conte abbia magistralmente fatto terra bruciata attorno a sé a livello di possibili avversari: “Conte si è sbarazzato di un competitor per Palazzo Chigi come Mario Draghi (“è stanco”) e non ha avuto problemi ad esprimere il suo “endorsement” per un secondo mandato a Mattarella“.

Questo intervento al Qurinale è apaprso molto goffo, istintivo, ma interessato, come se davvero a Conte ora interessasse ambire al vertice della politica italiana. Un dopo Mattarella ch avrebbe dell’incredibile.