Italia markets close in 6 hours 17 minutes
  • FTSE MIB

    24.563,69
    +35,00 (+0,14%)
     
  • Dow Jones

    34.035,99
    +305,10 (+0,90%)
     
  • Nasdaq

    14.038,76
    +180,92 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,60
    +0,14 (+0,22%)
     
  • BTC-EUR

    51.085,62
    -2.024,38 (-3,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.358,20
    -22,74 (-1,65%)
     
  • Oro

    1.767,30
    +0,50 (+0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1979
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.170,42
    +45,76 (+1,11%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.005,84
    +12,41 (+0,31%)
     
  • EUR/GBP

    0,8705
    +0,0022 (+0,25%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4987
    -0,0022 (-0,15%)
     

Conte: "Tre punti importanti. Scudetto in tasca? Al massimo ci trovo 40 euro"

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

Antonio Conte ha commentato ai microfoni di Sky Sport la vittoria ottenuta in Serie A contro l'Atalanta. Le dichiarazioni del tecnico dell'Inter.

ESULTANZA - "Ci siamo riportati a +6. Giocando dopo che le dirette inseguitrici hanno vinto, è inevitabile che la pressione aumenti. L'Atalanta prende punti a tutte le big, è una squadra difficile. Contro di loro rischi l'imbarcata se non prepari bene la partita. Anche loro forse sono stati meno arrembanti del solito. Sono comunque tre punti importanti che ci permettono di staccare l'Atalanta in ottica Scudetto. L'ho sempre considerata una possibile candidata alla vittoria finale, avrebbe potuto ambire a qualcosa di più oltre la Champions. Merito a Gasperini e alla società".

POCHI TIRI - "Un solo tiro nello specchio, ma abbiamo fallito molte occasioni clamorose soprattutto con Lukaku sia nel primo sia nel secondo tempo. Loro invece sono stati bravi a rendersi pericolosi con due calci d'angolo, non credo abbiano avuto molte più opportunità di noi per segnare. È stata una partita tattica. Oggi c'è stata la sfida tra i migliori attacchi della Serie A, dunque era doveroso prestare più attenzione alla fase difensiva. Nella preparazione della partita sappiamo quale atteggiamento tenere nelle varie fasi di gioco".

Inter | Marco Luzzani/Getty Images
Inter | Marco Luzzani/Getty Images

SCUDETTO - "Questo atteggiamento aggressivo ci ha portato in alto l'anno scorso tra secondo posto in Serie A e finale di Europa League. Quest'anno, invece, siamo riusciti a trovare il giusto mix. Se vuoi vincere non deve mancare la costanza di rendimento. Se mi guardo in tasca trovo lo Scudetto? Al massimo 40 euro, quello che è rimasto dopo aver fatto benzina".

LAUTARO MARTINEZ - "Non sono si è impegnato nella fase offensiva, ma anche nella fase difensiva. Gli ho chiesto di dare il proprio contributo in fase di non possesso, abbassandosi in un 5-4-1 e uscendo in pressione. Gli va fatto un plauso, così come tutti gli altri ragazzi. Sono devoti alla causa. Sanno che per arrivare alla vittoria finale c'è bisogno del sacrificio collettivo".

CALENDARIO - "Ci mancano due partite prima della sosta contro Torino e Sassuolo. Dobbiamo continuare così, non pensando a ciò che è stato. Domani riposeremo, è giusto che abbiano un giorno di riposo per ricaricare le batterie".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.