Italia markets open in 7 hours 51 minutes
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.567,04
    -104,09 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1833
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • BTC-EUR

    10.096,71
    +701,24 (+7,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    239,54
    +0,62 (+0,26%)
     
  • HANG SENG

    24.569,54
    +27,28 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Conti in rosso per i reali inglesi, scatta il salvataggio con fondi pubblici

Antonio Cardarelli
·1 minuto per la lettura
Conti in rosso per i reali inglesi, scatta il salvataggio con fondi pubblici
Conti in rosso per i reali inglesi, scatta il salvataggio con fondi pubblici

Il fondo immobiliare che finanzia parte della casse della Regina è in perdita, ma il ministero del Tesoro interverrà con un bail-out

La pandemia colpisce anche i conti della Regina Elisabetta, e per evitare un pesante calo dei redditi della Casa Reale interverrà il ministero del Tesoro britannico. Il reddito della Regina dipende per il 25% dai profitti generati dal Crown Estate, una sorta di fondo che controlla proprietà e terreni di valore a Londra e nel resto del Regno Unito. Ma pochi giorni fa i gestori del fondo hanno annunciato di attendersi un drastico calo dei profitti a causa dell’impatto della pandemia.

L’INTERVENTO DEL TESORO

Tuttavia, per evitare un calo dei redditi della Regina, come riporta il Daily Mail interverrà il Tesoro britannico per iniettare liquidità nel Sovereign Grant nella misura necessaria a pareggiare le perdite. Tecnicamente non si tratterà di un esborso, ma sarà la Regina Elisabetta a trattenere una parte maggiore rispetto al passato delle rendite generate dal Crown Estate. In questo modo le entrate della famiglia reale per il 2022-2023 rimarranno invariate.

CROWN ESTATE IN DIFFICOLTÀ

Fondi che, come fa notare la stampa britannica, il governo avrebbe potuto usare per finanziare altri progetti di spesa pubblica in una fase economica molto complicata per il Paese. L'amministratore delegato del Crown Estate Dan Labbad la scorsa settimana ha dichiarato che molti dei mercati immobiliari del fondo stavano già affrontando sfide strutturali a lungo termine, che sono state accelerate a seguito del Covid-19. Tuttavia, grazie all’intervento del governo inglese, le entrare della Regina Elisabetta e dei suoi familiari non subiranno cali.