Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.483,89
    -470,11 (-0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Conti trimestrali positivi per Eni, utile e dividendo tornano ai livelli pre Covid

·3 minuto per la lettura
Conti trimestrali positivi per Eni, utile e dividendo tornano ai livelli pre Covid
Conti trimestrali positivi per Eni, utile e dividendo tornano ai livelli pre Covid

L'amministratore delegato Claudio Descalzi: "Risultati eccellenti, confermati i progressi degli ultimi tre trimestri". La meta del dividendo da 0,86 euro per azione verrà pagato a settembre

L'utile di Eni torna ai livelli pre-Covid e il presidente De Scalzi annuncia una cedola più generosa, con dividendo riportato a 0,86 euro per azione. Nel secondo trimestre 2021 i conti della società hanno beneficiato del rialzo generalizzato delle materie prime energetiche. Il titolo, dopo un rialzo superiore al 2%, viaggia poco sopra la parità.

UTILE A LIVELLO PRE PANDEMIA

L'Ebit adjusted di gruppo è in forte recupero a 2 miliardi nel secondo trimestre rispetto alla perdita di 0,4 miliardi dello stesso periodo 2020 e a 3,4 miliardi nel primo semestre con un incremento di 2,5 miliardi. L'utile netto adjusted torna ai livelli pre-Covid con 0,93 miliardi nel trimestre e 1,20 miliardi nel semestre in netto miglioramento rispetto alla perdita del 2020. Il flusso di cassa operativo (ante capitale circolante al costo di rimpiazzo) è a 2,80 miliardi nel secondo trimestre a fronte di capex netti pari a 1,52 miliardi.

DIVIDENDO E BUYBACK

Il dividendo di Eni torna quindi ai livelli pre-Covid. Il cda, alla luce del miglioramento dei fondamentali dello scenario energetico e le prospettive di evoluzione del mercato, ha deliberato un dividendo annuale nell'esercizio fiscale 2021 di 0,86 euro per azione che cresce di oltre il 100% rispetto al 2020 ritornando a livelli pre-Covid. Inoltre, la società ha annunciato l'avvio di un programma di buy-back da 400 milioni. In forza della delega conferita dall'Assemblea degli azionisti il cda ha deliberato la distribuzione del 50% del dividendo previsionale a titolo di acconto dividendo 2021, pari a 0,43 con pagamento il 22 settembre con stacco cedola il 20 settembre.

DESCALZI: RISULTATO ECCELLENTE

"Nel secondo trimestre del 2021, Eni ha conseguito risultati eccellenti superando il consensus di mercato di tutti i business e confermando il progressivo trend di recupero già in atto da tre trimestri", ha spiegato l'amministratore delegato Claudio Descalzi. "Il risultato e' stato trainato dalla robusta performance di E&P che ha conseguito un Ebit di 1,84 miliardi, in aumento di 2,6 miliardi rispetto allo scorso anno. Solido l'andamento di Eni gas e luce & Rinnovabili con un Ebit di 70 milioni, in crescita di circa 50 milioni rispetto al secondo trimestre 2020 grazie alla espansione della base clienti e dei nuovi servizi a valore aggiunto", ha commentato Descalzi.

FONTI RINNOVABILI

"Nelle rinnovabili - ha spiegato ancora - abbiamo ampiamente superato il nostro target al 2021 raggiungendo i 2 GW di potenza installata e in costruzione. La Chimica ha conseguito i migliori risultati di sempre, con un Ebit di circa 200 milioni in crescita di +270 milioni. La performance del business e la selettività negli investimenti ci hanno consentito di generare nel primo semestre 2021 un rilevante free cash flow di 1,82 miliardi dopo il finanziamento degli investimenti organici".

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli