Italia markets open in 2 hours 18 minutes
  • Dow Jones

    33.876,97
    +586,89 (+1,76%)
     
  • Nasdaq

    14.141,48
    +111,10 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.834,35
    +823,42 (+2,94%)
     
  • EUR/USD

    1,1910
    -0,0014 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    27.533,96
    -1.049,88 (-3,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    791,06
    -59,29 (-6,97%)
     
  • HANG SENG

    28.489,76
    +0,76 (+0,00%)
     
  • S&P 500

    4.224,79
    +58,34 (+1,40%)
     

Coprifuoco e riaperture, Draghi prende tempo

·Giornalista
·1 minuto per la lettura
(Photo: NurPhoto via Getty Images)
(Photo: NurPhoto via Getty Images)

Il centrodestra con Italia Viva e Cambiamo pressa, ma Mario Draghi non ha ancora sciolto la riserva. La decisione sul nuovo coprifuoco e eventuali altre riaperture sarà assunta valutando i dati aggiornati sulla base dei quali venerdì 14 maggio Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute elaboreranno il report sull’andamento dell’epidemia. Il presidente del Consiglio ne discuterà in Cabina di regia, ma questa settimana all’ordine del giorno non ci sono riunioni sulle ripartenze. A meno di sorprese, dunque, di riaperture e accorciamento del coprifuoco, si parlerà da lunedì 17 maggio, giorno in cui la Cabina di regia si riunirà.

Il presidente Draghi resta favorevole alle aperture purché siano sicure e decise solo dopo un’attenta attenta analisi dei dati su contagi e campagna vaccinale. Valutazione che, riferiscono fonti da Palazzo Chigi, comincerà a farsi a partire dalla settimana prossima. Prima, il tema non sarà affrontato.

Con gradualità, progressivamente” e sempre con lo sguardo concentrato sui numeri dell’epidemia. Si muoverà così il presidente del Consiglio, così stabilirà come procedere per riaprire via via, virus permettendo, le attività ancora chiuse e allentare le restrizioni che limitano spostamenti, circolazione e socialità nel Paese. Con gradualità, progressivamente e con lo sguardo concentrato sui numeri deciderà anche l’orario di inizio del nuovo coprifuoco. Oggi fissato alle 22, slitterà molto probabilmente alle 23. Anche su questo, però, si svolgerà un’ulteriore valutazione. La scelta sarebbe dettata anche dalla necessità di supportare adeguatamente la ripartenza del settore turistico in vista dell’estate. “Il mondo vuole viaggiare in Italia” e “l’Italia è pronta a ridare il benvenuto al mondo...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli