Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.277,49
    +70,07 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    33.555,20
    -226,28 (-0,67%)
     
  • Nasdaq

    11.038,16
    -43,84 (-0,40%)
     
  • Nikkei 225

    27.901,01
    +326,58 (+1,18%)
     
  • Petrolio

    71,61
    +0,15 (+0,21%)
     
  • BTC-EUR

    16.266,34
    -187,08 (-1,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    403,25
    -2,99 (-0,74%)
     
  • Oro

    1.810,10
    +8,60 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0544
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • S&P 500

    3.943,47
    -20,04 (-0,51%)
     
  • HANG SENG

    19.900,87
    +450,64 (+2,32%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.942,62
    +21,35 (+0,54%)
     
  • EUR/GBP

    0,8591
    -0,0034 (-0,40%)
     
  • EUR/CHF

    0,9842
    -0,0042 (-0,42%)
     
  • EUR/CAD

    1,4368
    +0,0023 (+0,16%)
     

Corea del Nord, missile sorvola Giappone: scatta allarme "tutti nei rifugi"

(Adnkronos) - Il missile balistico lanciato dalla Corea del Nord è il primo a sorvolare il Giappone dal settembre del 2017. Lo evidenzia l'agenzia Kyodo, spiegando che il missile ha sorvolato il nordest del Paese e che nelle scorse ore il governo di Tokyo ha chiesto agli abitanti dell'isola di Hokkaido e della prefettura di Aomori di mettersi al riparo. Secondo la Bbc nel nord del Giappone si sarebbero svegliati con il suono delle sirene e messaggi di allerta.

Il ministro della Difesa del governo di Tokyo, Yasukazu Hamada, ha spiegato ai giornalisti che il missile ha raggiunto un'altitudine di 1.000 chilometri e una distanza di 4.600 chilometri, la traiettoria più lunga mai coperta da un missile a medio raggio lanciato dalla Corea del Nord. Hamada ha precisato che il missile ha sorvolato il Giappone per circa un minuto ed è finito nell'Oceano Pacifico, fuori dalla zona economica esclusiva del Giappone. La Corea del Nord, ha aggiunto, potrebbe aver lanciato un missile balistico a medio raggio Hwasong-12, già testato quattro volte in passato da Pyongyang.

Il portavoce del governo di Tokyo, Hirokazu Matsuno, ha denunciato quella che viene considerata una "minaccia incombente" per la regione e la comunità internazionale. Tokyo ha subito protestato formalmente con Pyongyang tramite l'ambasciata a Pechino, ha precisato Matsuno.