Italia markets closed

Coronavirus, accordo gruppi auto Detroit-Uaw per ridurre produzione

Il presidente della United Auto Workers (UAW) Rory Gamble a Southfield, Michigan, Stati Uniti.

(Reuters) - Le più importanti case automobilistiche di Detroit, note come le "Big Three", e il sindacato United Auto Workers (Uaw) hanno concordato ieri di ridurre la produzione nelle fabbriche statunitensi e di limitare il numero di lavoratori presenti contemporaneamente per impedire la diffusione del coronavirus tra i circa 150.000 occupati.

L'accordo prevede di "alternare la chiusura parziale degli stabilimenti, forti operazioni di pulizia, periodi prolungati tra turni e piani pensati per evitare il contatto tra colleghi", ha affermato il sindacato in una nota.

L'intesa è arrivata poche ore dopo che il numero uno di Uaw, Rory Gamble, si è pubblicamente detto insoddisfatto per il modo in cui General Motors Co, Ford Motor Co e Fiat Chrysler Automobiles NV hanno risposto domenica alla sua proposta di bloccare la produzione per via della minaccia del coronavirus.Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia