Italia markets closed

Coronavirus, Anip-Confindustria: a rischio lavoatori sanificazione -2-

Mlp

Roma, 12 mar. (askanews) - Spiega Mattioli nella lettera al presidente del Consiglio: "La prima fondamentale esigenza avvertita dalle imprese del comparto nel contesto emergenziale in cui sono costrette ad operare e siamo costretti a vivere è certamente quella di consentire loro di accedere ai dispositivi ed ai presidi di protezione individuale con le medesime prerogative concesse agli addetti del Sistema Sanitario pubblico. Senza un intervento urgente in tal senso le nostre imprese a brevissimo (a giorni) non saranno più in grado (non reperendoli sul mercato) di dotare i propri addetti dei basilari presidi che l'emergenza impone a chi svolge attività di pulizia e sanificazione in ambienti frequentati da diverse persone nonché in plessi ospedalieri. Anip-Confindustria intende avviare tutte le azioni utili affinché il Governo si adoperi per la rimozione di situazioni di pericolo per la pubblica e privata incolumità. Le chiedo di volersi fare promotore di un intervento regolamentare atto a soddisfare le istanze sopra sintetizzate (che, ove disattese, potrebbero determinare gravi problematiche per i nostri lavoratori e per la salubrità pubblica) e la cortese disponibilità ad un incontro urgente e tempestivo sull'argomento. Sarei, infatti, onorato di poter contribuire e approfondire con Lei, per conto delle imprese del comparto, le tematiche più pregnanti, connesse ad un tema così delicato. Il Paese, così, potrà sentirsi davvero in buone mani".