Italia markets closed

Coronavirus, Avio Aero: salute dipendenti è nostra priorità

Psc

Napoli, 18 mar. (askanews) - "La salute e la sicurezza dei dipendenti hanno la massima priorità". Così, in una nota l'Avio Aero, in merito alle agitazioni che si sono create nello stabilimento di Pomigliano d'Arco, nel Napoletano, dove sono stati proclamati, dalla Fiom, anche quattro giorni di sciopero. "L'azienda ha messo in atto in modo rigoroso tutte le misure previste dal Protocollo firmato da Governo e parti sociali per contrastare il contagio da Coronavirus sui luoghi di lavoro. La stragrande maggioranza di tali misure è - ha ricordato una nota - stata implementata dall'azienda ancor prima che queste venissero definite dalle autorità, tra cui quelle anti-assembramento all'interno dei propri siti produttivi". Avio Aero è "rammaricata per la mancata partecipazione della Fiom-Cgil e Failms al sopralluogo relativo all'applicazione delle misure lunedì scorso nello stabilimento di Pomigliano d'Arco. L'iniziativa alla quale hanno partecipato le altre sigle sindacali si è rivelata un prezioso momento di confronto e collaborazione sulle misure di precauzione e prevenzione adottate dall'azienda". In tutti gli stabilimenti, l'azienda ha raggiunto "un sostanziale accordo con le parti sociali sulla regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus", e in tutti gli stabilimenti "sono state applicate le normative: laddove l'attività lavorativa imponga di lavorare a distanza interpersonale inferiore a un metro, i lavoratori sono provvisti dei Dispositivi di protezione individuali necessari (mascherine)". (segue)