Italia markets open in 8 hours 44 minutes

Coronavirus, Baretta: stop aziende non essenziali scelta coraggiosa

Rbr

Roma, 22 mar. (askanews) - "È il momento della massima unità e chiarezza. 'Distanti ma uniti', è l'appello che ci accompagna in queste difficili giornate". Sono le parole con le quali il sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, commenta l'annuncio del premier, Giuseppe Conte, di chiudere, fino al 3 aprile, le attività economiche e produttive non essenziale ad affrontare l'emergenza Coronavirus.

"Fermare le fabbriche e tutte le attività produttive non essenziali è una scelta difficile, dolorosa, ma coraggiosa e necessaria - spiega Baretta - per bloccare l'avanzata del virus. Siamo coscienti delle conseguenti complicazioni economiche e della necessità di sostenere imprese e lavoratori e lo faremo, ma per salvare l'economia dobbiamo sconfiggere il virus. Al tempo stesso non bisogna far venire meno al Paese pezzi importanti di produzione e servizi, tanto più in un momento così delicato. Solo una strada condivisa tra tutti ci aiuterà. Per questo è fondamentale che governo e opposizione continuino a fare la loro parte, che le parti sociali continuino a essere costantemente coinvolte".

"Distanti ma uniti - conclude Baretta - deve valere anche, e ancor di più, a livello politico".