Italia markets closed

Coronavirus, Casellati: Ue si muova e Germania ricordi

Lsa

Roma, 31 mar. (askanews) - L'Unione europea si muova e dia risposte concrete per aiutare a superare la crisi, sanitaria ed economica. La Germania abbia memoria storica. E' l'appello del presidente del Senato, Elisabetta Casellati, intervistata dal Tg5.

"La priorità è sanitaria. Ci sono segnali positivi - ha detto Casellati - ma l'epidemia non si è arrestata. Sono tutti i giorni in contatto con chi è in prima linea sui territori, per capire come posso dare una mano".

Casellati ha poi sottolineato l'emergenza economica e per questa si è rivolta all'Europa. "La risposta non può essere solo nazionale, anche se l'Italia sta facendo la sua parte. La risposta deve avvenire in modo chiaro e forte dall'Europa che deve investire. La parola chiave del dibattito è solidarietà, che però - ha aggiunto il presidente del Senato - deve essere unita alla memoria storica che non può essere cancellata. L'Italia ha dimostrato solidarietà nei confronti della Germania, quando insieme ad altri Paesi l'ha salvata dal fallimento, sia nel dopoguerra che dopo la riunificazione, attraverso il dimezzamento del debito e la dilazione in più di 30 anni. Allora - ha concluso Casellati - l'Europa deve liberare risorse, liquidità, per aiutare le imprese e le famiglie, altrimenti si rischia che vengano meno le ragioni dello stare insieme. Lo dico da europeista convinta".

Il presidente del Senato si è detta particolarmente colpita "dalle morti senza i propri cari e senza il funerale".