Italia markets open in 1 hour 43 minutes

Coronavirus, Catalfo: 10 mld a tutela lavoratori, famiglie e imprese -2-

Voz

Roma, 17 mar. (askanews) - Cinque miliardi vanno ai lavoratori dipendenti. Cassa Integrazione ordinaria e Fis: su questi due capitoli, prosegue il comunicato, lo stanziamento complessivo è di circa 1,4 miliardi. Per quanto concerne la Cassa ordinaria, sarà istituita una causale unica dedicata, Covid-19, attivabile con una procedura semplificata (informazione e consultazione anche in via telematica in massimo 3 giorni), non vi saranno limiti di accesso (anche chi è stato assunto da meno di 90 giorni potrà accedervi) e non sarà conteggiata ai fini del computo totale.

Per quanto riguarda il Fis, ferma restando la possibilità di ricorrere alla causale Covid-19, l'assegno ordinario spetterà anche alle piccole imprese oggi escluse (quelle comprese fra 5 e 15 dipendenti).

Cassa Integrazione Straordinaria e Fis di solidarietà: per chi è già beneficiario di tali strumenti di sostegno al reddito, precisa il ministero del Lavoro, si può sospenderne temporaneamente l'erogazione per accedere alla Cig ordinaria o all'assegno ordinario del Fis con causale Covid-19.

Cassa Integrazione in deroga: stanziati 3,3 miliardi per tutelare tutti i lavoratori, compresi agricoli, pesca e terzo settore, che non hanno accesso ad altri ammortizzatori sociali. La misura durerà 9 settimane.

Altri 2 miliardi sono sulle famiglie, con congedi e voucher baby-sitter. Vengono concessi 15 giorni di congedo parentale ai lavoratori del settore pubblico, ai lavoratori dipendenti e autonomi che hanno figli di età fino a 12 anni. Con il congedo, sarà riconosciuta un'indennità pari al 50% della retribuzione. Per i genitori di figli con disabilità grave non vale il limite d'età per utilizzare il congedo. Chi ha figli di età compresa fra 12 e 16 anni può usufruire di un congedo non retribuito. Può avere accesso al congedo parentale un nucleo all'interno del quale non vi sia un altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito.(Segue)