Italia markets close in 2 hours 31 minutes
  • FTSE MIB

    19.042,90
    -43,05 (-0,23%)
     
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • Petrolio

    40,11
    +0,08 (+0,20%)
     
  • BTC-EUR

    10.878,51
    +1.549,10 (+16,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    259,51
    +14,62 (+5,97%)
     
  • Oro

    1.907,60
    -21,90 (-1,14%)
     
  • EUR/USD

    1,1829
    -0,0038 (-0,32%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     
  • HANG SENG

    24.786,13
    +31,71 (+0,13%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.168,79
    -11,91 (-0,37%)
     
  • EUR/GBP

    0,9026
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CHF

    1,0720
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,5557
    -0,0023 (-0,15%)
     

Coronavirus, Cisl: bene piano Speranza su test rapidi nelle scuole

Sen
·1 minuto per la lettura

Roma, 21 set. (askanews) - "Positivo il piano del ministro Speranza di procedere nelle scuole ai test rapidi che in 20 minuti permetterebbero di isolare e fare un primo test sui casi sospetti e procedere poi all'effettuazione del tampone dando maggior sicurezza e certezza nella gestione dei contatti e delle misure da prendere per i compagni e professori dell'alunno sintomatico". Lo dichiara in una nota il Segretario confederale della Cisl, Angelo Colombini. "Si ridurrebbero notevolmente i tempi morti nell'attesa dei risultati del tampone e quindi conseguentemente si velocizzerebbe la tempestiva adozione delle misure previste dai protocolli di sicurezza - aggiunge -. Per funzionare però dovrebbero essere utilizzati non solo sui casi sospetti ma anche come prevenzione su tutta la popolazione scolastica per isolare anche gli asintomatici ed evitare il diffondersi dei contagi. La ripetizione a cadenza regolare richiederà risorse ingenti che dovranno essere messe a disposizione del servizio sanitario nazionale. Speriamo che il Ministro Speranza insieme al Commissario Arcuri ed al CTS possano al più presto dare il via libera all'introduzione di questi test nelle scuole".