Italia markets closed

Coronavirus: vittime, contagi, nuovi focolai. Le news in tempo reale

DATI DI MARTEDì 14 LUGLIO (Fonte: Ministero della Salute): Positivi: 12.919 di cui 60 in terapia intensiva (-5), 777 ricoverati con sintomi (+9), 12.082 in isolamento domiciliare | Nuovi casi: 114 | Guariti: 195.441 (+335) | Decessi: 34.984 (+17)

La mappa interattiva dei contagi | Dona alla Protezione Civile | Seguici anche su Instagram!

LE NOTIZIE DI MARTEDI’ 14 LUGLIO IN TEMPO REALE

Ore 21.10 - Salvini al governo: smettete di spaventare italiani | "Il Covid è stata un'emergenza ospedaliera che ora è finita. Lo dicono i numeri. Smettetela di terrorizzare l'Italia e gli italiani e di dipingere l'Italia come un lazzaretto. Rischiate di fare più danni per fame di quanto non ne abbia fatto il virus negli ospedali. Non potete tenere un Paese sotto ricatto". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini intervenendo in aula al Senato, dopo le comunicazioni del ministro della Salute Roberto Speranza.

Ore 20.35 - Tensione a Parigi fra personale sanitario e polizia | Momenti di tensione a Parigi, place de la Bastille, per l'arrivo di qualche migliaio di manifestanti del settore sanitario che protestano contro l'accordo firmato ieri da 3 sindacati su 5 della loro categoria per aumenti salariali medi di 183 euro a lavoratore. Mentre alla sfilata del 14 luglio i loro colleghi hanno ricevuto l'omaggio più solenne della giornata, a qualche chilometro di distanza gli altri camici bianchi cominciavano a manifestare.

LEGGI ANCHE: Banksy colpisce ancora, nuova opera a tema Covid

Ore 20.00 - Scuola, Speranza: "Personale sarà sottoposto a test sierologici" | "Il personale scolastico sarà sottoposto ad indagine sierologica". Lo ha evidenziato il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella comunicazione in Aula al Senato, illustrando il nuovo Dpcm. "Il commissario Arcuri ha già bandito la gara per i kit - ha precisato - Poi è allo studio un modello di test molecolari a campione per monitorare la popolazione scolastica durante il corso dell’anno. La chiave del nostro lavoro è ristabilire un contatto più stretto tra scuola e dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria territoriale".

Ore 19.20 - Nuovo Dpcm per prorogare misure al 31 luglio | "Questo governo vuole prorogare il Dpcm con le misure anti Covid fino al 31 luglio". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza al Senato, illustrando in Aula al Senato il nuovo dpcm di proroga al 31 luglio delle misure anti Covid. La "partita per sconfiggere il Covid - ha aggiunto - è tutt'altro che terminata, serve prudenza".

LEGGI ANCHE: Ecco le misure prorogate al 31 luglio

Ore 18.51 - Firma nuova ordinanza Regione Lombardia dopo Dpcm | Regione Lombardia, in una nota, comunica che "relativamente alla nuova ordinanza in materia di COVID-19 (che avrà particolare attinenza all'utilizzo della mascherina), la stessa verrà firmata dal presidente Attilio Fontana dopo la pubblicazione del Dpcm che detterà i nuovi provvedimenti a livello nazionale. Ciò per assicurare - spiega la Nota - coerenza tra le disposizioni del Governo e quelle regionali".

LEGGI ANCHE: Lombardia, Gallera: “176 milioni per assumere personale sanitario”

Ore 18.29 - Melania Trump su Twitter con la mascherina: “Indossatela” | "Anche nei mesi estivi, ricordate di indossare le protezioni per il viso e di praticare il distanziamento sociale. Più precauzioni prendiamo ora, più sano e sicuro sarà il Paese in autunno". Cosi' su Twitter la first lady Usa Melania Trump, che pubblica una sua foto con la mascherina. Il marito, il presidente Donald Trump, spesso è stato criticato perché non la indossa.

LEGGI ANCHE: In Florida record di morti, Miami diventa epicentro dell'epidemia

Ore 18.00 - 5 casi nel Milanese, di cui 3 in città | Calano a 5 i casi di coronavirus registrati nel Milanese, di cui 3 in città, stando ai dati giornalieri sull'emergenza coronavirus di Regione Lombardia. Ieri nella Città metropolitana si erano registrati 15 casi, di cui 6 a Milano. 

VIDEO - Coronavirus, abbracciare un albero per vincere la paura

Ore 17.42 - Calano i pazienti in terapia intensiva in Italia | Diminuiscono i pazienti Covid in terapia intensiva in Italia: da 65 ieri a 60 oggi. 3 in meno anche in Lombardia, da 30 a 27. Aumentano invece i ricoverati con sintomi: sono 777 (+9). 12.082 le persone in isolamento domiciliare, in calo di 242 unità. Sono stati effettuati nelle ultime ore 41.867 tamponi, per un totale di oltre 6 milioni di test da inizio emergenza.

Ore 17.30 - Lombardia, 30 nuovi casi | La Lombardia fa registrare 30 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, pari al 26,3% del totale odierno nazionale (114), una percentuale molto più bassa della media delle ultime settimane nella regione più colpita. Oggi sono stati registrati +8 ricoveri (totale a 176), mentre scendono i pazienti in terapia intensiva: -3 (27).

Ore 17.15 - Calabria, zero decessi da 46 giorni | "In Calabria ad oggi sono stati effettuati 104.142 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.216 (invariate rispetto a ieri), compresi i 26 casi migranti sbarcati a Roccella Jonica". Lo rende noto la Regione Calabria nel bollettino quotidiano in cui si mostra che restano 97 i decessi dall'inizio dell'emergenza (dato invariato da 46 giorni).

Ore 17.05 - In Italia oggi +114 casi e +17 decessi | Continuano a scendere i casi nuovi di contagio da coronavirus: oggi sono 114 (169 ieri) per un totale di 243.344 positivi. In aumento i decessi: sono 17, rispetto ai 13 di ieri, per un totale di 34.984 morti. Sono 335 i guariti (ieri 178) che raggiungono un totale di 195.441. In calo gli attuali positivi: sono 12.919, -238 rispetto a ieri. Questo l'aggiornamento dei casi stando al bollettino diffuso dal Ministero della Salute.

I dati di oggi (fonte: Ministero della Salute)

Ore 16.50 - Piemonte, 3 decessi e 3 nuovi positivi | Sono 3 i decessi da Covid-19 registrati oggi dall'Unità di crisi della Regione Piemonte. Il totale complessivo è ora di 4.115 deceduti dall'inizio della pandemia. 3 in più anche i nuovi positivi, per un totale di 31.507.

Ore 16.39 - Lazio, +18 contagi di cui 14 legati ai voli dal Bangladesh | "Oggi registriamo un dato di 18 contagi. Di questi, 14 casi (78%) hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati". Così l'assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato. "Grazie all’attività di contact tracing - aggiunge - sono stati tracciati e posti in isolamento 184 casi positivi al tampone per la comunità del Bangladesh, su un totale di circa 6 mila tamponi".

Ore 16.15 - Il Papa ha donato 4 respiratori al Brasile | È arrivato all'Hospital de Campanha dello Stato brasiliano di Para, uno dei quattro respiratori polmonari donati da Papa Francesco per venire incontro alle necessità delle popolazioni indigene nella lotta al coronavirus. 

Ore 16 - Speranza: “Il virus continua ad espandersi” | "Il nemico non è ancora sconfitto e continua ad espandersi. Senza il vaccino non dobbiamo sottovalutare il rischio della pandemia. La circolazione del virus accelera e non perde potenza". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza riferendo al Senato sulle norme di contenimento del Covid-19, e aggiungendo: "Il rischio di 'importare' il virus da italiani che tornano dall'estero o da cittadini in arrivo da altri Paesi è concreto, può essere fortemente ridotto ma non azzerato".

Ore 15.45 - Veneto, +129 persone in isolamento | Aumenta il numero delle persone in isolamento fiduciario in Veneto nelle ultime 24 ore (+129), nonostante la crescita dei contagi da coronavirus rimanga limitata (+9). Il dato emerge dal bollettino della Regione. I casi totali dall'inizio della pandemia sono 19.420: aumentano quelli attualmente positivi, che sono 427 (+15), mentre i decessi salgono a 2.041 (+2), di cui 1.436 (+1) nelle strutture ospedaliere.

VIDEO - Coronavirus, come ha resistito Milano

Ore 15.35 - Francia, il governo aumenta il salario del personale sanitario | Il governo francese ha stanziato 8 miliardi per un incremento medio degli stipendi di chi lavora negli ospedali pari a 183 euro al mese. La maggior parte delle risorse andrà a coprire le paghe del personale non medico.

Ore 15.30 - Iran, lockdown per una settimana | Tornano le chiusure in Iran dopo l'aumento di casi e vittime di Covid-19. Moschee, istituzioni educative, centri culturali, sale da cerimonia, palestre, saloni di bellezza e bar resteranno chiusi per una settimana a Teheran e in altre dieci province "rosse". Lo ha reso noto il governatore della capitale iraniana, precisando che il totale delle vittime ha raggiunto le 13.211 unità e quello dei positivi 262.173.

Ore 15.12 - “Il coronavirus è dieci volte più letale dell’influenza” | Il Covid-19 è in percentuale dieci volte più letale dell’influenza stagionale, ma dieci volte meno della Sars. È quanto conclude un’analisi condotta dall’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (Ispi) e realizzata tramite i risultati delle indagini sierologiche nei paesi europei.

Ore 14.18 - De Luca: “Emergenza non è alle spalle, occorre vaccino” | "Mettete le mascherine e state attenti. L'emergenza Covid non è alle nostre spalle ma al nostro fianco. E nei prossimi mesi vaccinatevi tutti perché tra alcune settimane non dobbiamo confondere la comune influenza stagionale con i sintomi Covid. E per fare ciò c'è bisogno di una campagna vaccinale di massa". Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca nel suo tour nel Sannio.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, lo studio: lavaggi nasali e gargarismi per prevenire infezione

Ore 13.58 - Azzolina: “Partita gara test e presto banchi” | "La gara per i test sierologici al personale scolastico è partita. Siamo pronti anche con la gara per i banchi". Lo rende noto la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina. "C'e' tanto lavoro da fare ma lo stiamo facendo, tutti insieme, remando dalla stessa parte. Nell'interesse di studentesse e studenti che devono tornare a scuola in presenza e in sicurezza", scrive la ministra.

VIDEO - Riapre Disney World

LEGGI ANCHE: Zaky: morto per Covid giornalista nello stesso carcere

Ore 13.25 - Nuovo caso di trasmissione in utero | Dopo i tre casi segnalati nelle ultime settimane tra Italia e Stati Uniti, arriva una nuova conferma della trasmissione in utero del virus SarsCov2. Questa volta si tratta di un bambino nato a Parigi, come riporta sulla rivista Nature Communications il gruppo guidato da Daniele De Luca, degli ospedali universitari Saclay. Il contagio è avvenuto attraverso la placenta.

LEGGI ANCHE: Positivo al Covid: stop a un gruppo del campo estivo nel Bresciano

Ore 13.09 - COVID-19, nei prossimi cinque anni più morti per Hiv, malaria e Tb | A causa della pandemia di COVID-19 nei prossimi anni le morti per Hiv, malaria e tubercolosi nel mondo sono destinate ad aumentare, con un impatto che sarà paragonabile a quello avuto dallo stesso coronavirus. Lo afferma uno studio pubblicato da Lancet Global Health dell'Imperial College di Londra, secondo cui si rischia di perdere molti dei progressi degli ultimi anni.

LEGGI ANCHE: "Il Coronavirus può danneggiare anche il midollo"

Ore 12.25 - Vaia (Spallanzani) ai giovani, mai più assembramenti | "Carissimi giovani, dimostrate di essere la parte migliore di questa società, mai più assembramenti, vi prego!". E' l'appello lanciato in un post su Facebook dal direttore sanitario dell'ospedale Spallanzani di Roma, Francesco Vaia.

Ore 11.59 - Usa, nel Michigan 43 casi dopo una festa a casa | Almeno 43 persone nello stato americano del Michigan sono risultate positive al coronavirus dopo aver partecipato a una festa in casa. La Contea di Washtenaw ha annunciato oggi che c'è stato un aumento delle infezioni locali a seguito di una grande festa in casa tenuta il 2 e il 3 luglio, "con ulteriori eventi e esposizioni sul posto di lavoro che si sono verificati nei giorni seguenti", come riporta oggi la BBC.

LEGGI ANCHE: Oms: "Pochi focolai nelle scuole e fra i bimbi, come riaprire in sicurezza"

Ore 11.30 - Coronavirus, Niguarda: “Può danneggiare anche il midollo” | Il nuovo coronavirus può colpire anche il sistema nervoso centrale e il midollo. E' quanto accaduto a un uomo di 59 anni, ricoverato all'ospedale Niguarda di Milano, a cui è stata diagnosticata una mieloradicolopatia parainfettiva associata a SarsCoV2.

Ore 11.02 - Zangrillo: “L'emergenza è finita da due mesi” | "L'emergenza Covid? E' finita da due mesi". "E' un mese che in Lombardia non si muore più di Covid" ed "evocare l'emergenza porta al panico e alla morte sociale". Ne è convinto il professor Alberto Zangrillo, primario della clinica San Raffaele di Milano, che in un'intervista a Il Tempo dice anche che il modo di comunicare sui decessi "è scorretto e non rispecchia la realtà'" perché spesso "la causa di morte è chiara a tutti ma purtroppo verrà addebitata al virus". E Zangrillo poi aggiunge: "Attenzione, distanziamento, massima prudenza, rispetto delle regole ma rispettiamo anche la Verità". 

Ore 10.36 - Nuovo Dpcm, cosa cambia dal 14 luglio | Col nuovo Dpcm contenente le norme anti-coronavirus, in vigore dal 14 luglio, resta l'obbligo di indossare le mascherine nei luoghi chiusi e, in ogni caso, quando non si può garantire la distanza interpersonale di un metro. Il tutto almeno fino al 31 luglio. Cambiamenti, invece, per quanto riguarda i viaggi in aereo e in treno. Le riaperture previste per discoteche al chiuso, fiere, sagre, eventi pubblici, slittano di altre due settimane, in attesa che “la curva epidemiologica scenda ulteriormente”.

GUARDA ANCHE - Le Canarie verso il ritorno alla normalità

LEGGI ANCHE: La Serie A chiede la riapertura parziale degli stadi: richiesta giusta o azzardata?

Ore 10.10 - Migranti: sbarco Pozzallo, 11 positivi al coronavirus | Sono 11 i migranti risultati positivi al coronavirus dopo il test del tampone condotto dal personale sanitario dell'Asp di Ragusa. Si tratta del gruppo di oltre 60 asiatici approdato ieri a Pozzallo. Gli immigrati risultati positivi, tutti asintomatici, sono stati già isolati presso una struttura individuata dalla prefettura di Ragusa. I medici e i sanitari dell'Asp hanno dapprima eseguito i test sierologici sull'intero gruppo individuando 19 soggetti positivi, sui quali si è poi proceduto con il tampone che ha confermato la positività per 11 di loro.

Ore 9.39 - Gb: seconda ondata invernale potrebbe uccidere 120.000 persone | Una seconda ondata di coronavirus questo inverno potrebbe uccidere fino a 120.000 persone negli ospedali del Regno Unito in uno "scenario nel peggiore dei casi" senza una preparazione adeguata. E’ quanto sostiene uno studio dell'Accademia delle scienze mediche pubblicato oggi.

LEGGI ANCHE: Covid, studio inglese: "I guariti possono ammalarsi di nuovo"

Ore 9.20 - India, oltre 100mila casi in 4 giorni | L'India ha registrato oltre 100mila casi di coronavirus in soli quattro giorni: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. Nelle ultime 24 ore nel Paese i contagi sono stati 28.498 ed i decessi 553, dati questi che portano i rispettivi bilanci a quota 906.752 e 23.727. In India, terzo Paese al mondo per numero di casi, sono guarite finora 571.460 persone: i casi attivi sono 311.565 e dall'inizio della pandemia sono stati eseguiti oltre 12 milioni di tamponi.

LEGGI ANCHE: L'80% dei nuovi contagi da coronavirus si registra in soli 10 Paesi

Ore 8.46 - Torna l’allarme in molti Paesi, dall’Australia al Marocco | La paura di una seconda ondata di contagi di Covid-19 ha spinto lo Stato di Victoria, in Australia, a confinare per almeno sei settimane 5 milioni di residenti di Melbourne. In Giappone quarantena per due basi militari Usa. Lockdown a Tangeri, in Marocco, e scuole di nuovo chiuse in Sri Lanka dopo una settimana di riapertura. L'Ungheria chiude le frontiere.

LEGGI ANCHE: Galli: "Problema migranti positivi al Covid esiste"

Ore 8.15 - Galli: “Sulle navi il virus può dilagare” | "Tenere le persone sulle navi è un errore colossale". Lo dice in una intervista a Il Messaggero, Massimo Galli, direttore di Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano secondo cui, per evitare il moltiplicarsi dei contagi, è necessario "che i migranti vengano sottoposti ai test e vengano fatti sbarcare prima possibile". Tenerli sulle navi "come ha dimostrato la nave da crociera Diamond Princess, che era ben diversa da una imbarcazione come quelle in cui si possono trovare i migranti, trattenere le persone lì è il modo migliore perché l'infezione si diffonda in maniera notevole. 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, navi e caserme per i migranti positivi sbarcati in Italia

VIDEO - Migranti positivi, la protesta in Calabria

Ore 7.49 - Oms: “Non si tornerà alla normalità a breve” | "Se la gente continua a frequentare luoghi affollati senza prendere le precauzioni necessarie, la trasmissione della malattia continuerà", ha sottolineato il direttore esecutivo dell'Organizzazione mondiale della sanità Micheal Ryan, aggiungendo che i governi devono essere chiari e rendere più facile per i cittadini seguire le necessarie regole. "Non posso che ribadirlo: i Paesi che hanno messo in campo un'architettura di vigilanza durante il lockdown stanno ottenendo un relativo successo nella soppressione del virus", ha rimarcato ancora, aggiungendo che "credere che magicamente avremo il vaccino perfetto cui tutti avranno accesso non è realistico". 

LEGGI ANCHE: Brasile, Bolsonaro in quarantena annuncia che farà nuovo test

Ore 7.38 - Johns Hopkins conferma: oltre 13 milioni di casi nel mondo | Secondo i dati della Johns Hopkins University sono state infettate oltre 13 milioni di persone nel mondo (13.006.764) mentre il morti sono 570.776. Il triste primato spetta agli Usa dove i casi sono 3,3 milioni.

Ore 7.15 - Brasile vicino a 73 mila morti, 1,88 milioni di casi | Il Brasile ha registrato nelle ultime 24 ore 20.286 nuovi contagi di coronavirus e 733 decessi per la pandemia. Lo ha comunicato il ministero della Salute. Con questi dati, il totale di casi confermati di Covid-19 nel Paese ha raggiunto 1.884.967 infetti, con 72.833 morti dall'inizio della pandemia. Il Brasile si conferma il primo Paese in America Latina e il secondo nel mondo, dopo gli Stati Uniti, per numero di casi confermati e di vittime. 

VIDEO - Coronavirus, picchi in Grecia e Portogallo, test sierologici in Francia