Italia markets close in 4 hours 57 minutes

Coronavirus, da Sanofi Italia 2 mln a Protezione civile e Sanità

Rbr

Roma, 24 mar. (askanews) - Sanofi Italia ha promosso una donazione, coinvolgendo in prima persona tutti i dipendenti in Italia, che hanno devoluto un'ora o più del proprio lavoro su base volontaria. L'azienda ha poi raddoppiato l'importo donato dai colleghi e lo ha moltiplicato fino a raggiungere la somma di 600mila euro a supporto della Protezione Civile per la gestione dell'emergenza. Lo spiega il gruppo farmaceutico coinvolto anche nella sperimentazione di un vaccino e nella sperimentazione farmacologica per il Covid-19.

Inoltre, Sanofi ha dato disponibilità a donare 200mila confezioni di trattamento a base di idrossiclorochina al Sistema sanitario nazionale, per le strutture italiane che ne faranno richiesta per trattare i pazienti con complicanze da Covid-19. "Sebbene, a oggi, non vi siano dati clinici sufficienti per stabilire con certezza l'efficacia clinica e la sicurezza dell'idrossiclorochina nel trattamento delle infezioni da Covid-19, in Italia molti team di clinici stanno prevedendo temporaneamente questo utilizzo", spiega il gruppo.

La donazione complessiva a favore della Protezione civile e del Sistema sanitario nazionale ammonta ad un valore di oltre 2 milioni di euro.