Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.786,86
    -483,23 (-1,55%)
     
  • Nasdaq

    12.682,17
    -315,58 (-2,43%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,11
    -628,99 (-2,13%)
     
  • EUR/USD

    1,1986
    -0,0081 (-0,67%)
     
  • BTC-EUR

    40.417,74
    -2.445,56 (-5,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    970,83
    -16,38 (-1,66%)
     
  • HANG SENG

    29.236,79
    -643,63 (-2,15%)
     
  • S&P 500

    3.754,73
    -64,99 (-1,70%)
     

Coronavirus, da Sic Europe nella calza della Befana 2000 tamponi per persone in difficoltà

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

L’emergenza coronavirus cambia il modo di fare beneficenza: quest’anno oltre a cibo e vestiti, le persone in difficoltà si vedono regalare tamponi anti-Covid. L’iniziativa è di Sic Europe, azienda leader nel settore della logistica, dei trasporti, delle merci e del facility management che opera in grandi e piccoli comuni come Milano, Roma, Ancona, Cagliari, Vicenza, San Benedetto del Tronto e Valdobbiadene (TV). L’azienda, sull’esempio dato da Papa Francesco, donerà duemila tamponi anti-Covid alle persone bisognose, in particolare ai senza tetto.

A Roma i kit verranno donati alla Caritas Diocesana e alla Comunità di Sant’Egidio. Nelle altre città, alle Diocesi di riferimento che li consegneranno alle associazioni e alle onlus con cui collaborano. L’iniziativa verrà poi replicata ed estesa anche ad altre associazioni.

L’idea di donare i tamponi a persone che vivono in condizioni di disagio sociale viene dalla consapevolezza che il Covid-19 colpisce con maggiore violenza proprio le categorie più fragili. “La valenza di questa iniziativa è suffragata da dati scientifici, spiega Enrico Folgori, chief strategy e market intelligence office di Sic Europe e presidente della federazione europea degli operatori della logistica integrata. Il direttore sanitario dello Spallanzani Francesco Vaia ha spiegato come il virus attacchi con più cattiveria le categorie disagiate. Uno studio condotto in collaborazione con l’Università di Bologna ha evidenziato una correlazione tra malattie pregresse legate agli stili di vita e severità del virus. Questo dato ci ha particolarmente colpito e abbiamo quindi deciso di donare duemila kit di tamponi alle persone in difficoltà per contribuire alla prevenzione e alla diagnosi precoce del contagio da Covid-19. L’iniziativa vuole anche essere un messaggio a tutto il mondo dell’imprenditoria, in particolare a quello della logistica, che non può restare fermo davanti alla pandemia, dobbiamo fare qualcosa di tangibile affinché nessuno resti indietro, soprattutto per quanto riguarda le cure sanitarie. Abbiamo seguito l’esempio di Papa Francesco – conclude Folgori – anche lui ha regalato migliaia di kit per i tamponi. Vorremmo che l’attenzione verso il prossimo fosse un elemento caratterizzante di Sic Europe”.

In pieno lockdown l’azienda organizzò altre iniziative di solidarietà, adottando a distanza venti famiglie bisognose segnalate da dipendenti e associazioni no-profit, occupandosi ogni giorno delle loro esigenze alimentari per alleviare gli effetti della crisi economica prodotta dall’emergenza coronavirus.