Italia markets closed

Coronavirus, Emiliano: servono mascherine per personale sanitario

Mlo

Milano, 17 mar. (askanews) - Il governatore della Puglia, Michele Emiliano, è preoccupato per "la mancanza di mascherine, occhiali e tute per preservare il personale sanitario. E quella di ventilatori: ce ne servono altri 225". Dalle pagine de La Stampa, Emiliano lancia l'allarme che è anche un chiaro appello all'esecutivo: "La fornitura di questi materiali è riservata esclusivamente al governo attraverso la Protezione civile e il commissario Arcuri: è lui che deve procurare a tutta l'Italia questi materiali. E anche con grande urgenza".

Per la Puglia, dove "i contagiati sono 320" e ne sono attesi fino a 2.000, non immagina esattamente un modello lombardo: "Serve solo per imparare dagli errori che sono stati commessi, al fine di non replicarli" afferma aggiungendo poi che: "La nostra è una sanità prevalentemente pubblica che nel caso di epidemia si riconverte molto più velocemente dei sistemi in gran parte privatizzati come quello lombardo". Il riferimento è al progetto del presidente Attilio Fontana di aprire un nuovo ospedale nell'ex area della Fiera.

Quanto al rientro in massa al Sud di molti emigrati al Nord, Emiliano sottolinea che "abbiamo in quarantena obbligatoria in casa quasi ventimila persone che graveranno sul sistema sanitario pugliese e determineranno contagi che avremmo potuto evitare senza questo esodo". Difende la linea del governo: "L'Italia non poteva essere chiusa tutta di colpo, lo si è fatto per gradi e con discreta tempestività", e appoggia la decisione di Zaia di fare tamponi a tappeto. "Il nostro sistema non è molto diverso. La rigidità più grossa è il numero di analisi che si possono fare. Noi per ora non riusciamo a superare gli 850 tamponi al giorno".