Italia markets closed

Coronavirus, Federmeccanica: metalmeccanica essenziale per Paese

Glv

Roma, 23 mar. (askanews) - Per poter garantire le attività essenziali "e quelle di rilevanza strategica per l'economia nazionale serve, necessariamente, il contributo delle filiere a queste interconnesse, come la metalmeccanica". Lo sostiene il presidente di Federmeccanica, Alberto Dal Poz, secondo cui "le aziende considerate fondamentali sono spesso rifornite da imprese che invece potrebbero rimanere escluse e se non si risolve questo problema si fermeranno anche settori chiave per la sopravvivenza".

"Ancora una volta - afferma il presidente parlando dell'emergenza coronavirus - ci teniamo a ribadire che la salute delle persone è al primo posto e che le nostre imprese sono, ora come non mai, impegnate a tutelarla adottando le più stringenti misure preventive. Dobbiamo proteggere la salute dei nostri collaboratori nel presente e, al tempo stesso, dare loro un futuro. Chi continua a produrre in una situazione di emergenza come questa, non lo fa per profitto ma per senso di responsabilità nei confronti delle persone e del paese".

"Rimane il fatto - aggiunge Dal Poz - che in ogni fabbrica devono sempre e comunque essere applicate le misure previste dal Protocollo. Questo non è il momento del conflitto ma del dialogo e della collaborazione. Ci auguriamo che il senso di responsabilità prevalga in tutti gli attori coinvolti".