Italia markets closed

Coronavirus, Fmi riduce stime crescita globale dello 0,1%

Rar

Milano, 22 feb. (askanews) - Il Fondo monetario internazionale rivede al ribasso le stime della crescita globale dello 0,1% e della Cina dello 0,4% a causa del diffondersi del nuovo coronavirus. Lo ha detto la direttrice dell'Fmi, Kristalina Georgieva, in una dichiarazione nel corso del G20 finanziario di Riad. "A gennaio avevamo previsto che la crescita globale quest'anno si sarebbe rafforzata dal 2,9% dell'anno scorso al 3,3%. Da allora, il diffondersi del Covid19 - un'emergenza sanitaria globale - ha interrotto l'attività economica in Cina", ha detto. "Nel nostro scenario di base attuale, le politiche annunciate sono implementate e l'economia cinese tornerà alla normalità nel secondo trimestre. Di conseguenza, l'impatto sull'economia mondiale sarà relativamente minore e di breve durata. In questo scenario, la crescita della Cina nel 2020 sarebbe del 5,6%, lo 0,4% in meno rispetto all'aggiornamento di gennaio. La crescita globale risulterebbe inferiore di circa 0,1 punti percentuali".

Ma, ha spiegato la Georgieva, "stiamo anche esaminando scenari più terribili in cui la diffusione del virus continuerà più a lungo, con una diffusione ancora più globale e le conseguenze sulla crescita sono più prolungate". (segue)