Italia markets closed

Coronavirus, Fontana: "Deluso da dati di oggi"

webinfo@adnkronos.com

"Oggi sono rimasto un po' male, perché dopo che la crescita stava costantemente diminuendo, c'è stato un passo in avanti. Gli esperti dicono però che la cosa potrebbe essere giustificata dal fatto che si veniva da due giorni in cui non tutti avevano caricato i dati e forse quei dati sono stati caricati oggi". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ospite a 'Carta Bianca' su Rai3 a proposito dell'emergenza coronavirus.  

"Io mi auguro sia iniziata la strada verso la riduzione, perché iniziamo ad avvicinarci ai 10-12 giorni dal momento in cui è stato approvato il primo provvedimento con cui gli italiani si sono resi conto che non si stava scherzando. Spero che il cambiamento di dieci giorni fa possa essere l'inizio di un lento ma costante miglioramento", ha aggiunto.  

"Se avessimo avuto più autonomia, ce la saremmo cavata meglio" dice Fontana. "Lo Stato sarebbe potuto intervenire dando le mascherine e i respiratori, invece di andarli a comprare in giro per il mondo".  

Sulla costruzione dell'ospedale in Fiera Milano "fino a oggi tutto è fatto nel rispetto dei tempi previsti". Anche dopo la positività al Covid-19 di Guido Bertolaso "si potrà continuare e i tempi potranno essere rispettati".