Italia markets closed

Coronavirus, Fp Cgil: situazione drammatica, invertire rotta

Mlp

Roma, 9 mar. (askanews) - "Le drammatiche notizie che giungono dai penitenziari, presi in ostaggio da rivoltosi, con morti e feriti sia dalla parte dei detenuti sia dalla parte degli agenti di polizia, rappresentano ancora una volta la sconfitta della gestione attuata dal Ministro della Giustizia Bonafede e dal Capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria Basentini". Questo il commento della Fp Cgil circa le rivolte nelle carceri italiane legate all'emergenza Coronavirus, che chiede "una immediata inversione di rotta".

La categoria confida "nell'azione della Magistratura che dovrà accertare, in tempi rapidi, ogni responsabilità di quanto sta accadendo in queste ore. Da troppo tempo rimangono inascoltati i nostri appelli sulla mancanza di sicurezza sui posti di lavoro, sulle gravi carenze di organico e sulla mancanza di investimenti in tutto il settore dell'esecuzione penale. Anche al Ministro della Pa Dadone, nel porre il tema della sicurezza dei lavoratori e dei pazienti per l'emergenza Covid-19, dell'allestimento di opportune aree per la prevenzione come nei pronto soccorso, avevamo segnalato anche il tema della prevenzione e della verifica dello stato di salute dei detenuti, garantendo di conseguenza il diritto alla salute anche degli operatori". (Segue)