Italia markets closed

Coronavirus, giù compagniee aeree, Lufthansa -4%, Air France -6,6%

Voz

Roma, 27 gen. (askanews) - Nuovi pesanti deprezzamenti in avvio di settimana sui titoli delle grandi compagnie aree, uno dei settori che per primi e più pesantemente risente dell'allarme globale che sta crescendo sulla diffusione del coronavirus dalla Cina. Emergenza sanitaria che ha già compromesso i trasporti nel gigante asiatico e i collegamenti internazionali con esso. Il titolo di Iag, la casa madre di British Airways e Iberia, accusa un meno 6% a 583,80 pence. Lunfthansa segna meno 4,12% a 13,83 uro. Air France a metà seduta segna meno 6,69% a 8,34 euro.

Mentre a wall Street i contratti futures su American Airlines, che venerdì avevano già subito un meno 4,03%, segnano un ulteriore meno 3,58%. I giganti dell'aria cinesi restano in sospeso dato che le borse locali sono ancora chiuse per la festività del capodanno lunare, ma avevano già segnato netti cali. La Giapponese Ana ha chiuso al meno 3,02%.