Italia markets closed
  • Dow Jones

    27.493,81
    -841,76 (-2,97%)
     
  • Nasdaq

    11.275,22
    -273,06 (-2,36%)
     
  • Nikkei 225

    23.494,34
    -22,25 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1830
    -0,0038 (-0,32%)
     
  • BTC-EUR

    10.913,05
    -186,03 (-1,68%)
     
  • CMC Crypto 200

    256,15
    -7,26 (-2,76%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,68 (+0,54%)
     
  • S&P 500

    3.379,75
    -85,64 (-2,47%)
     

Coronavirus, Gualtieri a Adm:Stato coeso fa differenza per cittadini

Cos
·1 minuto per la lettura

Roma, 21 set. (askanews) - Uno "Stato" che sappia essere "coeso nei momenti più critici" può fare la "differenza per i cittadini di fronte a sfide cruciali come quella che stiamo ancora affrontando". Così il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, in occasione del Premio San Matteo 2020 organizzato dall'Agenzia delle dogane e dei monopoli, che ha premiato i dipendenti che si sono distinti nel portare a termine i propri compiti in occasione dell'epidemia di Coronavirus. Il Premio San Matteo, organizzato dall'Adm, restituisce, ha detto Gualtieri, "il giusto riconoscimento alle donne e agli uomini dell'Agenzia dei monopoli e delle dogane che si sono distinti per spirito di servizio in un momento così difficile per la nazione, momento in cui l'Italia ha dato una prova straordinaria che ha contribuito a modificare gli orientamenti che si sono via via presi a livello europeo" fino al "Recovery plan". Un risultato che si è ottenuto, secondo il ministro, grazie alla "prova" che hanno dato "gli italiani" ma anche "perché ci sono state amministrazioni dello Stato, come l'Agenzia dei monopoli e delle dogane, che hanno lavorato in modo indefesso e con quella necessaria creatività per adattare il modo di agire in quelle circostanze uniche e straordinarie che hanno portato il nostro paese a reggere un'onda d'urto come quella nei confronti della quale siamo ancora impegnati ed è bene non cantare ancora vittoria troppo presto ma che sicuramente ci ha permesso di contenere l'impatto della pandemia e di ripartire".