Italia markets closed

Coronavirus, Gualtieri:utile ipotesi eurobond Mes senza condizioni

Cos/Fgl

Roma, 24 mar. (askanews) - L'Italia si avvarrà di "tutte" le risorse già messe a disposizione grazie ai "primi passi compiuti a livello europeo" e "c'è la necessità di realizzare la mobilitazione straordinaria di tutte le risorse utilizzabili attraverso un uso innovativo degli strumenti disponibili, dal bilancio euroepo anche attraverso (sulla base dell'articolo 122 del trattato) l'emissione di titoli di Stato da parte degli Efsm, dall'istituzione di un fondo paneuropeo di sostegno da parte della Bei che potrebbe concorrere a sostenere iniziative per la liquidità delle imprese, attraverso la messa a disposizione dei paesi che ne vogliano far ricorso delle risorse mobilitabili con eurobond dal Mes attraverso l'emissione di titoli per finanziare, senza alcuna condizionalità, interventi di contrasto alle consegunze economiche del Coronavirus". E' quanto ha affermato il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, in audizione in Parlamento sul dl cura Italia.

"Ecco - ha proseguito - tutte queste possibilità su cui è in corso una riflessione sono tutte ipotesi utili a cui dovrebbe, a nostro giudizio però, aggiungersi la possibilità di emettere uno strumento di debito comune europeo per finanziare in modo adeguato alle stesse condizioni, per tutti i paesi, gli interventi necessari. Siamo di fronte a uno shock simmetrico che riguarda tutti i paesi e richiede un salto di qualità nella capacità di utilizzare tutti gli strumenti disponibili a livello europeo".